The Barbecuties – Go Down With Style

The Barbecuties - Go Down With Style 1 - fanzine

The Barbecuties – Go Down With Style

Condividi:
Share

Fuori dalla finestra il cielo è azzurro, il mare calmo e pulito, sto per andare al lavoro ed il mio lavoro mi piace e nel mio stereo suonano i Barbecuties che metterebbero di buon umore pure un esodato, ma cosa voglio di più dalla vita che non sia un lucano?

Comunque non è della mia lietezza che vorrei parlarvi, ma di questo quinto album della band di Mannheim che, da come si muove disinvolta nel suo territorio prediletto, dimostra tutta la sua esperienza che però non va ad intaccare un’altra delle sue peculiarità: la freschezza.
Ah, dimenticavo, il territorio in cui si muove il gruppo è il punk-pop ramonesiano, genere che adoro.
Un’altra cosa che adoro sono i coretti che sottolineano i  ritornelli delle canzoni, e quelli di I want your love, you want my beer (titolo magnifico) e I wanna be into metalcore sono davvero contagiosi e coinvolgenti.
Ma non di soli coretti vive questo Go down with style, c’è pure un po’ di sana dolcezza (A lonely boy’s dream), un sentissimo omaggio ai Queers (Summer vacation), un pezzo esplosivo in francese (sperando che la tua amica somigli a Carla Bruni), Paris,France, un altro che mi ha ricordato quell’anthem che è stato per me “Annaliese Schimdt” dei connazionali Wizo (She’s from Cologne), per chiudere con una dichiarazione d’intenti coincisa quanto chiarissima (Social failure manifesto).
Insomma, quello che offre la band lo avrete certamente capito, una mezz’oretta scarsa di sano divertimento suonato come dio comanda; se i vostri standard sono improntati ad ascolti complicati ed intellettualmente pesanti questo disco non fa per voi, ma se, al contrario, avete un asciugamano sottobraccio e state andando al mare, i 13 pezzi di questo disco coadiuveranno certamente i vostri tuffi più ardimentosi.

Line-up:
1.Breaking me (and up with you)
2.I want your love, you want my beer
3.I wanna be into metalcore
4.A lonely boy’s dream
5.Wide awake with you
6.Summer vacation
7.Paris, France
8.She’s from Cologne
9.Kickstart my heart
10.Over you
11.Social Failure Manifesto
12.Coconut girl
13.Helluva… whatever

Condividi:
Share
Tags:
,
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.