Teenage Gluesniffers – Frames

Teenage Gluesniffers - Frames 1 - fanzine

Teenage Gluesniffers – Frames

Nel recensire la compila italiana di tributo ai Ramones, che comprende la bellezza di 63 gruppi, trovavo che fossero soltanto cinque i nomi che meritassero il massimo della mia considerazione e i Teenage Gluesniffers (che tra le altre cose hanno uno dei più bei nomi che ricordi) erano tra questi.

Per chi non avesse avuto la (s)fortuna di leggere quel mio pezzo ricordo che i nostri erano in compagnia di gruppi altisonanti nonché storici quali Senzabenza, Impossibili e Manges, e di un purosangue del rock’n’roll italico qual’è Lester Greenowski.
La loro “Something To Believe” in riempiva di un lirismo parossistico il pezzo dei Ramones ma ciò non intaccava assolutamente lo spirito del pezzo originale rendendo questa cover davvero ottimamente riuscita.
Mentre le altre band citate erano da me già abbondantemente conosciute, di questo terzetto non ne conoscevo sinceramente l’esistenza; ma ora, nei tempi “luminosi” di Facebook, poco ci vuole poco a contattare un gruppo e così ho fatto, sperando di poter ascoltare qualcosa di autografo di questi stupefacenti Teenage Gluesniffers.
Ed è cosi che sono entrato in possesso di questo mini intitolato Frames, composto da sei pezzi tutti davvero molto belli.
Avete presente quando quella barzelletta che oggi chiamano emocore era una cosa seria? Quando gli alfieri di quel tipo di hard-core melodico, ma non cazzaro, e ricco di pathos erano, che so, i Dag Nasty o i nostrani Eversor?
Ebbene, se volete sapere quello che propone il combo in oggetto è a quel tipo di suoni che dovete pensare,un suono che oltreoceano farebbe sfracelli: e già, perché un pezzo come l’iniziale Brand New Day ha un potenziale commerciale (nel senso virtuoso del termine) davvero molto grande.
Potenziale che potrebbe valere anche per le altre 5 canzoni, sopratutto per la bellissima My Armaggedon, caratterizzata da intarsi strumentali a tratti stupefacenti; il tutto sorretto da una gran bella voce intensa e melodiosa ma certo non stucchevole.
Se avete un cuore che pulsa, ma anche un sacco di adrenalina in corpo, rivolgetevi ai Teenage Gluesniffers: in questo 2014 ho sentito davvero poche cose, come questo Frames, riuscire a fondere grinta e melodia in dosi così azzeccate.

Tracklist:
1.Brand New Day
2.Notes of a Thirsty Young Man
3.The Raven
4.Back from Pasalacqua
5.My Armageddon
6.Peabody Award Shithead Trophy

TEENAGE GLUESNIFFERS – Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.