Search

È un po’ di tempo che mi sento come circondato da notizie sulle ripercussioni che le nuove tecnologie hanno e possono avere sulla nostra società. Alla fine dello scorso anno abbiamo assistito al dibattito sul bitcoin, la criptovaluta che pare sia in giro ormai da quasi nove anni. Qualche mese fa invece scopriamo che una azienda di consulenza britannica, chiamata Cambridge Analytica, utilizzava i dati personali degli utenti di Facebook...

Quello che mi trovo oggi a recensire è un libro tecnico, complesso, nel linguaggio e nei concetti, e per pochi. In realtà, le cose scritte al suo interno dovrebbero essere accessibili a tutti, per la loro importanza storica e intellettuale, ma al giorno d’oggi (ma forse l’ignoranza non è una prerogativa solo dell’oggi, forse è sempre stato così) sembra essere un lusso poter discorrere di categorie importanti come moderno e...

Prima di aprire questo libro, mi ero fatto una certa idea su quello che avrei trovato al suo interno. Sbagliando, ovviamente. Da appassionato di fantascienza e di storia della scienza mi aspettavo una summa bignamica dei concetti di galassia, sistema planetario, Big Bang, funzionamento orbitale, possibilità di vite extraterrestri, e tutte quelle cose che possono essere concretamente fondamentali nella scrittura di un romanzo di sci-fi, senza dover entrare in contraddizione...

Perché recensire un saggio sulla conoscenza, profondamente filosofico e antropologico, nella sezione della nostra webzine che si occupa di fantascienza? I motivi sono diversi. Potrei dirvi che non siamo razzisti nei confronti della saggistica, che amiamo spaziare e lasciarci ammaliare dalle visioni marginali rispetto al genere di cui ci occupiamo, perché in fondo è sempre la realtà che influenza la fantasia. Ma il motivo centrale di una scelta del genere...

Bologna Violenta ci offre quindi dieci Criptomelodie, brevi componimenti di batteria, violino, e una vecchia pedaliera per organo che incendiano l'atmosfera con una musica davvero altra, stupendo clamorosamente per la concretezza e il numero pressoché infinito di idee che viene spremuto in così poco tempo.

E’ stimolante cominciare a leggere un libro che parla della gravità e scoprire sin da subito che la domanda “che cosa sia la gravità” è priva di senso. Una riflessione sul pensiero scientifico, che non sempre porta a risultati e dove anche i test fallimentari sono comunque una risposta. In effetti sappiamo solo che nessuno lo sa e che nessuno sa che nessuno lo sa! Si pensa che sia qualcosa...

Qualche tempo fa Raffaello Cortina ha proposto al pubblico italiano la traduzione di un interessantissimo saggio di Claude Lévi-Strauss intitolato Da Montaigne a Montaigne. Il libello, fino a oggi inedito in Italia, contiene la trascrizione di due conferenze tenute dal famoso antropologo francese, la prima nel 1937 e la seconda nel 1992, che sebbene distanti nel tempo contengono una peculiarità: un riferimento al filosofo rinascimentale Michel de Montaigne. Per chi...

La puntata è iniziata da bologna, dagli amici endrigo che sono entrati nella famigli0a garrincha dischi e per festeggiare hanno pubblicato un pezzo totalmente spiazzante con il violino di bologna violenta

Vorrei iniziare come sempre con un GRAZIE a tutti quelli che scrivono per Iyezine e coloro che ci leggono con così tanta continuità e passione. Quale numero del 2019: Visitatori : 36877 Pagine viste: 140919 durata media della visita oltre il minuto. Ecco i dieci post più letti dell’anno: 1) LA DONNA MAROCCHINA TRA MODERNITÀ E TRADIZIONI : 4307 visite Il Marocco, paese ricco di patrimonio religioso e culturale, è...