iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Salvario – Salvario Ep

Salvario è sincero, immediato e fruibile, ha un buona poetica ed arriva dritto al punto ed al cuore.

Salvario – Salvario Ep

Rock and roll cantautorale bello energico e con un discreto talento per Salvatore Piccione, in arte Salvario, trapiantato a Torino.

Nel 2006 Salvatore fonda i Karma In Auge, trio new wave della provincia tarantina. A causa della sua passione per la musica collabora con la webzine Shiver, e allaccia contatti e relazioni con altri musicisti.
Finita la carriera universitaria si trasferisce a Torino, forse la città più creativa musicalmente d’Italia, dove fa base a San Salvario, e da qui il suo nom de plume.
Questo ep nasce dalla collaborazione con Matteo De Simone, cantante e bassista dei Nadar Solo, che aveva sentito i suoi provini. L’ep viene registrato nel luglio 2015 alla Maison Musique di Rivoli ed eccoci qui.
Il suono di Salvario è un bel rock cantautorale molto energico, solare anche nei momenti d’ombra e felicemente semplice, senza inutili complicazioni, ripartendo dal punto da dove gente come Ligabue ha deviato prendendo la strada più facile. Salvario è sincero, immediato e fruibile, ha un buona poetica ed arriva dritto al punto ed al cuore. Tutto ciò con semplicità e forza, come dovrebbe essere. Ottimo esordio, e se la sua ricerca musicale andrà avanti ci sarà presto un ottimo full length.

TRACKLIST
1.Mare
2.Per Un Istante
3.Natale 2014
4.Tutto Quello Che Ho Da Dire

LINE-UP
Salvatore Piccione

SALVARIO – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Intervista Michele Borgogni

Abbiamo avuto la fortuna di fare due chiacchiere con Michele Borgogni, scrittore aretino di weird, fantascienza, ma soprattutto cantore di storie belle, interessanti e che nascono spesso dal nostro quotidiano, che è già molto weird di suo.