iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Punk Paradox di Greg Graffin

"Punk Paradox" è un'emozionante autobiografia del cantante dei Bad Religion, Greg Graffin,  offre una prospettiva vera e unica sulla scena punk rock di LA degli anni '80. Il libro è un mix affascinante di aneddoti personali, riflessioni sulla musica e sulla filosofia, e analisi socioculturali.

Punk Paradox di Greg Graffin

Punk Paradox di Greg Graffin

“Punk Paradox” è un’emozionante autobiografia del cantante dei Bad Religion, Greg Graffin,  offre una prospettiva vera e unica sulla scena punk rock di LA degli anni ’80. Il libro è un mix affascinante di aneddoti personali, riflessioni sulla musica e sulla filosofia, e analisi socioculturali.

Per tutti coloro che non conoscono (spero vivamente pochi) la scena ’70 ’80 di Los Angeles   è stata una delle più vibranti e influenti della storia della musica. La città ha visto la nascita di numerosi gruppi punk rock, tra cui i Germs, i X, i Circle Jerks, i Black Flag, i Social Distortion e logicamente i Bad Religion.

Torniamo al libro. Graffin, che ha conseguito un dottorato in biologia evolutiva all’Università di Cornell, utilizza la sua formazione accademica per esplorare il rapporto tra la cultura punk rock e la società più ampia. In particolare, Graffin sostiene che il punk rock abbia rappresentato una forma di ribellione positiva contro il conformismo e la stagnazione culturale degli anni ’70 e ’80. Come musicista, Graffin è stato il frontman dei Bad Religion fin dalla loro formazione nel 1980.

La band ha pubblicato oltre 17 album in studio e possiamo affermare senza essere smentiti di essere un pilastro del punkrock mondiale. Come scrittore, Graffin ha pubblicato due libri: “Anarchy Evolution: Faith, Science, and Bad Religion in a World Without God” e l’autobiografia “Punk Paradox“.

La prosa di Graffin è vivace e coinvolgente, e la sua voce narrativa è onesta e riflessiva.  Grande importanza viene data all’ amicizia con Greg Hetson mitico chitarrista dei Circle Jerks che ha supportato sia i Bad Religion che Greg stesso.

La sua visione del punk era completamente differente dalla maggior parte degli altri punkers dell’ epoca, no droghe no distruzione mentale con alcool etc… secondo Greg  si può essere PUNK anche senza abusare tutte le sere di stupefacenti ed alcool e magari finire l’ Università.

Alcuni brani che ho trovato più interessanti:

“I bambini non si fregano minimizzando le differenze , ed è pura illusione che godessi due natali e due feste di compleanno compenseranno in qualche modo la scocciature dei viaggi avanti-e-indietro. In alcuni frangenti potrebbe anche essere meglio optare per l’ ipotesi numero uno e chiudere ogni contatto con uno dei genitori “

I divorzio dei genitori è stato vissuto da Greg come un’ episodio spartiacque della sua vita. Come vivere due vite in una.

“E così trovai un modo per non tradire me stesso, che è l’ unica maniera per non vendersi al sistema. Invece di abbandonare del tutto i miei studi, li avrei continuati. Non potevo mollare il mondo accademico se non volevo rinnegare alcuni aspetti di me stesso, la mia crescita intellettuale e la mia tradizione di famiglia.”

L’ importanza di Greg per gli studi accademici sta tutta in questa frase, lui è il cantante dei Bad Religion ma anche un Professore universitario.

 

“La riduzione del punk come stereotipo di un gruppo di nichilisti, dediti alla droga, buoni a nulla interessati solo a infrangere la legge e vandalizzare le proprietà  aveva raggiunto l’ apice e la maggior parte dei concerti punk si riempì di gente ben felice di alimentare questa visione. Io cercavo coscientemente di combattere quelle idee preconcette e sentivo una spinta interiore che mi portava sempre a scrivere canzoni come mezzo di espressione catartica.”

Un sano pilastro di storia della musica da acquistare e LEGGERE !

Dove acquistarlo : https://www.tsunamiedizioni.com/libri/i-cicloni/punk-paradox/

 

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Radiosa Vol.3

Radiosa Vol.3

Best Shoegaze Podcast. We love Shoegaze! We Love shoegaze Podcast ! 24 Novembre 2023