PATRICK ZIGON-THE ALPHA STATE – REMIXES CHAPTER TWO

PATRICK ZIGON-THE ALPHA STATE - REMIXES CHAPTER TWO 2 - fanzine

PATRICK ZIGON-THE ALPHA STATE – REMIXES CHAPTER TWO

Herr Patrick Zigon è uno dei nomi emergenti della scena techno europea e mondiale.

Originario della bella zona del Lago di Costanza stà rapidamente scalando le sue classifiche con un suono veramente incisivo e potente, con un tocco di gran classe. Questo lavoro è il secondo capitolo di remix dal suo album di debutto “ The Alpha State “, che è un gran disco. Nella musica techno, e non solo, il remix può essere un arricchimento o un impoverimento della canzone. Ogni musicista ha il suo modo di remixare un pezzo, e la bravura musicale si misura specialmente in questo contesto. A mio avviso conta moltissimo anche aver capito qualcosa del pezzo, oppure sapere dove và a parare l’autore del pezzo originale. Io fossi un musicista intenzionato a farsi remixare chiamerei dei musicisti che mi piacciono, o musicisti che hanno uno stile che possa potenziare i miei pezzi. Ed è proprio così che succede in questo maxi – singolo. Si parte subito con il botto, “ Momento magico feat. Carmelo Criminal “ è un pezzo di dub techno che sotto le mani sapienti di Pascal Feos e Frank Leicher, due leggende della scena techno tedesca, diventa una cavalcata techno di grande bellezza. Dal Portogallo, che un’attivissima scena techno, arriva Himan che farà il suo debutto su Freerange records a febbraio 2012. Il ragazzo remixa “ Black out feat. Paulo Olarte “ e fa crescere l’attesa per il suo disco, poiché sa giocare benissimo con il basso, e dà al pezzo un tocco in stile Detroit che lo rende molto ipnotico e groovoso. Alla terza traccia troviamo il nostro compaesano Francesco Bonora ( quasi omonimo del’ex playmaker della Virtus Bologna) alle prese con “ Stranger’s paradise “ che diventa un ottimo pezzo dub techno, confermando il talento del boss della Abstract Theory, che avrà un grande futuro, stay tuned.
Dalla Svizzera arriva Alessandro Crimi, già su Polytone e Sthlmaudio, e conferma di essere uno dei più bravi del giro nella minimal house, riducendo le linee vocali e aggiungendo dei synth, ottenendo un buon risultato. Oltrepassando l’oceano Zigon pesca in Messico Muk.ti, un musicista che si farà sicuramente conoscere. Il messicano remixa “ Maerchenland feat. Goldkehlchen”, e lo fa in maniera veramente originale, portando il pezzo di Zigon nel futuro della musica elettronica, promettendo interessanti sviluppi. Muk.ti debutterà a breve su Traum Schallplatten, fossi in voi me lo annoterei
Chiude questa raccolta di perle il produttore greco Fog, che rielabora la traccia fantasma dell’album “ Nevesta “, portandoci back in the days con un suonaccio house che più Chicago non si può.
Una carrellata di grandissimi pezzi, che nascono dal fiorente albero di Zigon, e che portano aria fresca sulla scena. Davvero un maxi singolo che s’impone all’attenzione, e che ti fa muovere dall’inizio alla fine, facendoti viaggiare per diversi stili, tenendo sempre come minimo comune denominatore la grande musica di Patrick Zigon, che stà emergendo alla grande.

waww.patrickzigon.com
waww.danzamacabra-records.com

PATRICK ZIGON-THE ALPHA STATE - REMIXES CHAPTER TWO 4 - fanzine

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.