Natalio Grueso – Il contrabbandiere di parole

Natalio Grueso - Il contrabbandiere di parole 1 - fanzine

Pubblicato il

Scritto da

Il contrabbandiere di parole di Natalio Grueso, pubblicato da Salani, è un libro eclettico e particolare.
Regala un interessante intreccio di storie e passioni, perfettamente incastonate tra loro come le tessere di
uno splendido puzzle.

Questo mosaico narrativo è composto da una molteplicità di personaggi e personalità, che l’autore adopera per trasmettere un messaggio, un’emozione, una sensazione unica e irripetibile, a seconda dell’obiettivo.
Le dinamiche e le azioni che caratterizzano queste storie, così come la caratterizzazione dei personaggi, comunicano di volta in volta un’idea diversa e peculiare. L’effetto che percepiamo è un racconto in continuo movimento, un fiume in piena, fluido e pieno di vita, affabile e comunicativo.
Talvolta l’autore fa esprimere direttamente ai personaggi, in maniera più o meno diretta, le idee che vorrebbe trasmettere al lettore. Altre volte, invece, cela i suoi pensieri dietro un velo di nebbia, lasciandoci liberi di interpretare quelle sensazioni e percepire in modo del tutto personale ciò che questo libro racchiude. Nelle profondità delle parole, tra le molteplici connessioni, nascoste dietro un velo di sofisticatezza e ricercatezza, Natalio Grueso comunica con forza e passione le differenti rappresentazioni del reale, gli atteggiamenti nei confronti della vita.
Horacio Ricott, portiere presso il Leandro N. Alem, è conosciuto da molte persone come il Prescrittore. La sua sconfinata passione per la lettura gli ha permesso di svolgere una funzione sensibilissima, ovvero quella di medico dell’anima e Prescrittore di libri. I suoi clienti si rivolgono a lui esponendogli i loro problemi, desideri o pensieri, e Horacio risponde prescrivendo la lettura del libro che saprà sanare le loro ferite interiori ed elevarne l’anima. «Vorrei che mia nipote avesse una vita migliore della mia, e so che potrà trovarla nei libri», confida l’affezionata vecchina al Prescrittore. Una figura poetica di immane bellezza, un personaggio di cui innamorarsi all’istante.
In un mondo parallelo, invece, il signor Pinkerton ha acquistato tutti i diritti sul linguaggio umano: la conseguenza è che parlare ed esprimersi ha un costo per tutti gli esseri viventi. A Lucas hanno regalato quattrocento parole per il suo compleanno, che il ragazzo sa bene di dover centellinare per poter dire all’amata Clara quanto sia innamorato di lei. Lucas, però, non riesce a capacitarsi del fatto che per usare il linguaggio bisogna pagare, per cui fa partire – piuttosto involontariamente – il movimento di Resistenza.
Un’immagine futuristica spettacolare, paradossale eppure viva e realistica.
La storia principale, attorno alla quale ruotano una miriade di racconti, è quella di Bruno Labastide, voce narrante e vero protagonista di questo romanzo. Bruno, con le sue avventure, il continuo spostarsi da una parte all’altra del mondo e tutte quelle esperienze che gli hanno permesso di incontrare moltissime persone, moltissime realtà. E di capire che «questa è la sua scala di valori, ognuno ha la propria, e la sua non deve per forza essere migliore o peggiore di quella del suo vicino. Di qui passa un mucchio di gente, e ognuno possiede la sua verità ». Bruno racconta la storia della sua vita e delle sue imprese e “l’unica cosa che gli rimase chiara in testa fu che l’essere umano può essere diabolicamente crudele, e che sotto le stelle, per belle che siano, alla fine siamo sempre tutti soli e indifesi.
Il contrabbandiere di parole sa parlare all’anima, con tutto il sentimento e la poeticità di un linguaggio e di
una voce delicata ma sempre chiara e concisa. Un libro stupendo e particolare, che dà spazio e peso all’utopia e alla fantasia di un mondo differente, composto da realtà concatenate attraverso le quali percepiamo il disagio e l’amore, la passione e il dolore, l’inferno e il paradiso che agitano le anime di tutti gli uomini. Natalio Grueso ci offre una spettacolare opera che trasforma i pensieri in parole, in immagini, una più meravigliosa dell’altra.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.