Nadj – Ep

Nadj – Ep

Un disco breve che si spera sia anticipazione di ascolti ancora più gustosi

La francese Nadj, musicista sulle scene da oltre venti anni, ritorna, dopo “L’Oeuvre Au Noir” (2012) con i quattro brani di questo ep senza titolo. Il lavoro, suonato e registrato insieme a parte de Il Teatro Degli Orrori (con lei ci sono Franz Valente e Giulio Ragno Favero), mette sul piatto ispide sonorità in grado di unire ottimamente melodia, energia e forza viscerale.

La scarna chitarra di Le Ciel De Nuit, ospitando fra le sue trame melodie color ruggine che esplodono in delicatezze canore degne della miglior Sandra Nasic, si scontra con le scure voragini ribollenti della dannata e infernale La Fièvre (al centro del discorso i neri colpi di batteria).
L’ampia distorsione di chitarra di Le Lion, saturando l’orecchio con il suo suono (sopra cui si aggiungono basso, batteria e voce), riporta agli anni ’90 ruggenti dei migliori Smashing Pumpkins (e perché no, anche alla successiva Melissa Auf Der Maur), lasciando che a chiudere sia il delicato dischiudersi sognante e emotivamente carico dell’intensa Toutes Les Fontaines.

I quattro brani di questo ep senza nome scivolano via in breve tempo, ma restano in testa per molto più a lungo. Il suono diretto, vivo, energico e carico di emotività, infatti, si imprime nell’ascoltatore con relativa facilità, conquistandolo nel giro di ben pochi ascolti. Un disco breve che si spera sia anticipazione di ascolti ancora più gustosi.

TRACKLIST
01. Le Ciel De Nuit
02. La Fièvre
03. Le Lion
05. Toutes Les Fontaines

NADJ – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

E’ morto Wilko Johnson

In questi ultimi sprazzi di 2022 siamo purtroppo costretti a registrare un’altra illustre dipartita nel mondo del rock ‘n’ roll. Ci ha lasciati infatti, il 21 novembre, anche Wilko Johnson, chitarrista, cantante e songwriter inglese noto per aver fondato la blues rock/r&b/pub rock band Dr.

Tre camerati di Erich Maria Remarque

Questo romanzo, pubblicato per la prima volta in Germania nel 1936, è scritto in prima persona dal punto di vista del personaggio principale, la cui visione disillusa sulla vita è dovuta alle terribili esperienze vissute nelle trincee sul fronte occidentale della Prima guerra mondiale; Tre camerati di Erich Maria Remarque, edito da Neri Pozza.