MR WHORE – UN ALFABETO

Pubblicato il

Scritto da

Il secondo volume della collana Ectoplasmi (Bloody Sound Fucktory), incentrata su side project dalla vita breve, su lavori dimenticati o addirittura mai pubblicati, è dedicato a Mr Whore. Sotto il moniker si nasconde Francesco Vilotta che, in seguito alla rottura dei Vel (2003), band seminale per la scena musicale marchigiana, si trovò a vagare tra riesumazioni del vecchio progetto e piccoli esperimenti acustici. Qui vengono presentati 5 pezzi acustici, i più significativi partoriti nel biennio 2006/2007. A registrare c’era Mattia Coletti.

A., apre il disco con una chitarra semplice e dissonante (su cui poggia un cantato cupo e allucinato) e chiude in un lieve crescendo di feedback ed effettistica soffusa, fino a tacere. Padre Vostro, su chitarra acustica, più lineare e accessibile, scorre fluida sotto un cantato mesto, arreso, pessimista, mentre The Narrow Row genera conflitti melodici, quasi fosse un blues totalmente sventrato. Alzheimer è una chitarra violentata accompagnata da cantilene tossiche, sporche e ruvide. Infine, Partire Per La Vacanza Di Ferro, su binari più comprensibili, chiude tra melodie ansiogene e la voce sfinita, stanca, flebile.

Mr Whore è un musicista strano e le sue canzoni ne sono un fedele ritratto. Questo breve disco, decisamente eccentrico e sui generis, non colpisce particolarmente in quanto a orecchiabilità o facilità d’ascolto, ma si rivela interessante in quanto riporta in superficie materiale che altrimenti sarebbe andato perso. E’ una interessante testimonianza di archeologia musicale.


TRACKLIST:
01. A.
02. Padre Vostro
03. The Narrow Row
04. Alzheimer
05. Partire Per La Vacanza Di Ferro

MR WHORE - UN ALFABETO

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.