Marshmallow Overcoat – Songs From The Motion Picture All You Need Is Fuzz

Fra le ristampe dell'anno, non fatevela sfuggire!

Marshmallow Overcoat – Songs From The Motion Picture All You Need Is Fuzz

Marshmallow Overcoat - Songs From The Motion Picture All You Need Is Fuzz - In Your Eyes EzineIl primo lavoro (semi) serio che abbia fatto in vita mia è stato quello di tuttofare in un pub qui a Varazze, quel mitico Magia Pub che molti nel circondario ricorderanno con grandissimo piacere. Era una piacevole consuetudine di alcuni fra gli avventori del locale quella di fare delle cassette che poi passassero nel locale durante le ore di apertura, e non solo. Ciò creò in tempi piuttosto brevi un vero e proprio muro di questi manufatti altamente illegali Рallora nessuno ci faceva il minimo caso Рche partiva dagli U2 fino a Discharge.

Un giorno l’indimenticabile Willy (al secolo Michele) ci port√≤ una cassetta suddivisa in due facciate la prima appannaggio dei Tell-Tale Hearts e la seconda dei Marshmallow Overcoat. Se la band di Mike Stax gi√† la conoscevo lo stesso non valeva per il combo di Timothy Gassen del quale mi colp√¨ subito la ragione sociale, davvero evocativa. Ovviamente potendoli ascoltare la mia ammirazione nei loro confronti non si ferm√≤ al nome ma si svilupp√≤ al loro suono che capii subito avesse bisogno di un ascolto pi√Ļ approfondito rispetto a quello di un locale vociante e fumoso.

A distanza di qualche annetto – giusto qualche – ho per le mani questa splendida raccolta che in venticinque brani ripercorre una carriera straordinariamente lunga e foriera di grandi pezzi.

La qualit√† media di ci√≤ che vi troverete dentro √® talmente alta che risulta quantomeno difficile citare alcuni brani invece che altri, lo faccio soltanto per The Beyond struggente e lisergica, Santa Fuzz garagistica e concreta (uno dei pochi brani natalizi tollerabili), The Light Show splendidamente psychedelica, Our Love Will Survive sognante ed ammaliante, le atmosfere paisley underground di Beverly Pepper, i ritmi serrati di 13 Ghosts, il connubio fra sixties sound ed una certa new wave di When It’s Dark per chiudere con l’evocazione dei Monks di Groovy Little Trip. Insieme ai Celibate Rifles, ed a qualche altro dischetto qua e l√†, ristampa dell’anno. Ops, guarda caso anche questa uscita su Area Pirata, che combinazione…

P.S.: Io ho parlato esclusivamente del disco ma a questa raccolta √® legata a doppio filo la pubblicazione del lungometraggio documentario All You Need Is Fuzz: 30 Years In A Garage Band realizzato dal leader dei Marshmallow Overcoat il sopracitato Timothy Gassen che si erge, senza dubbio alcuno, al ruolo di guru del garage mondiale. Ogni fan della musica pi√Ļ esplosiva che essere umano abbia mai suonato attende ovviamente questo video con incommensurabile e febbrile attesa.

Etichetta : Area Pirata

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.