Louis Lingg And The Bombs – Long Live The Anarchist Revolution

Louis Lingg And The Bombs – Long Live The Anarchist Revolution

Louis Lingg And The Bombs - Long Live The Anarchist Revolution: Otto pezzi di punk-rock schietto e diretto sono la proposta dei parigini Louis Lingg and the bombs,gruppo che non fa mis...

Otto pezzi di punk-rock schietto e diretto sono la proposta dei parigini Louis Lingg and the bombs,gruppo che non fa mistero della propria appartenenza politica gia’ dal titolo dell’album che suona eloquente come un manifesto programmatico.
I nostri prendono il nome dall’anarchico tedesco Louis Lingg,vissuto nella seconda meta’ dell’ottocento.

Prima di questo ascolto non conoscevo il suddetto personaggio,ma,spinto dalla curiosita’, mi sono documentato venendo a conoscenza di una di quelle esistenze degne di essere vissute; vi consiglio vivamente di fare lo stesso.
Ma torniamo alla band in oggetto,il primo nome che mi e’ sovvenuto ascoltandoli e’ stato quello degli X-ray spex (sara’ per la voce della cantante July Hate),tanto che non guasterebbe la presenza di un sassofono impazzito come quello che caratterizzava il il gruppo capitanato da Poly Styrene.
Fra la canzoni che compongono l’album,tutte su livelli piuttosto levati, spicca “La manteuse”, per distacco, il mio pezzo preferito.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

RIBBON STAGE – HIT WITH THE MOST

Avevamo già parlato, l’anno scorso, delle Ribbon Stage, terzetto newyorchese a trazione femminile (“Anni Hilator” al basso e voce e “Jolie M-A” alla chitarra e cori, coadiuvate da Mari Softie alla batteria) autore di un indie/noise pop che profuma deliziosamente di (altri) anni Ottanta, quelli di compilation come “C86”, e che avrebbe fatto la fortuna di etichette come la Sarah Records.

Tempo di vivere, tempo di morire di Erich Maria Remarque, edito da Mondadori

Tempo di vivere, tempo di morire di Erich Maria Remarque

Il soldato Graeber, protagonista di questo romanzo, per certi aspetti ricorda i protagonisti di Niente di nuovo sul fronte occidentale con i quali ha in comune la coscienza dell’orrore della guerra; vive la sua disperata avventura nella tragica desolazione delle pianure russe dov’è stato gettato a combattere, e tra le macerie della Germania nazista.

GIALLO #3 E BUDDIES #1

GIALLO #3 E BUDDIES #1

Qualche giorno fa arriva un pacco bel fornito  dalla Leviatan Labs. Conteneva il terzo capitolo di Giallo il primo capitolo di Buddies..