Kyle – Space Animals

Kyle – Space Animals 1 - fanzine

Kyle – Space Animals

A quasi tre anni di distanza dal precedente “This Is Water”, Michele Alessi (già membro dei Captain Quentin, Maisie e Distape) ritorna, accompagnato da Yandro Estrada, Aldo D’Orrico, Ignazio Nisticò e Federico Mari con la sua creatura Kyle. Il nuovo lavoro, Space Animals, prosegue sul percorso intrapreso in precedenza, aumentando ulteriormente, per mezzo delle sue dieci canzoni, il numero di colori e sapori comunicati.

Animals e il suo frizzante procedere (tra ukulele, chitarre e mandolini), ci accoglie nel migliore dei modi, aprendo all’altrettanto distesa e solare Long Distance (costellata di tastiere, flauti e molto altro) e al coinvolgere della più profonda e strutturata Before The Sun Freezes (molto affascinanti gli inserti di sax). Hell Is A Beautiful Place, estremamente rilassante e pacifica, vola via in un soffio, lasciando che a proseguire sia, tra vibrafono, tastiere e ukulele, il festante passeggiare di Sun/Clock, mentre Space Country, più notturna e malinconica, colpisce dritta al cuore, prima di spegnersi sotto il vivace correre di Right Wave. La lenta e avvolgente The Fine Art Of Going Insane, infine, tenendo per mano e accompagnando con il suo piacevole sovrapporsi di strumenti, introduce il pacato ondeggiare di Stars Remover e il raffinato concludere della sognante Warnings.

Michele Alessi e la sua ciurma, con questo Space Animals, centrano di nuovo il bersaglio. In questo caso manca il pezzo decisivo che si inchiodi in testa per giorni e giorni, ma la qualità complessiva del lavoro, giocata sulla cura dei dettagli e sugli ottimi arrangiamenti, non delude le aspettative nemmeno per un secondo. Fatelo vostro, prima che sia troppo tardi.

Tracklist:
01. Animals
02. Long Distance
03. Before The Sun Freezes
04. Hell Is A Beautiful Place
05. Sun/Clock
06. Space Country
07. Right Wave
08. The Fine Art Of Going Insane
09. Stars Remover
10. Warnings

Line-up:
Michele Alessi
Yandro Estrada
Aldo D’Orrico
Ignazio Nisticò
Federico Mari

KYLE – Facebook

Tags:
,
1 Comment
  • Pingback:Space Animals su In Your Eye Webzine – OVERDRIVE
    Posted at 00:15h, 05 Marzo Rispondi

    […] Leggi la recensione […]

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.