jambassa-macchine parlanti

Pubblicato il

Scritto da

( AQUITEBUMP 023) : nuova uscita per la Aquietbump, l’ultima delle netlabels da noi intervistate. Per la presentazione della netlabel vi rimando all’intervista, qui c’è il loro ultimo lavoro, i Jambassa, un gruppo che già da qualche tempo gira e regala ottime vibrazioni. Questo è reggae del terzo millennio, una mutazione totalmente naturale del ritmo in levare, qualcosa che possiamo trovare in giro per il mondo in contesti diversi, dalla Nuova Zelanda con Fat Freddy’s Drop o Salmonella dub, o in Inghilterra, Francia e Brasile.

Un movimento mondiale che stà traghettando il reggae a nuovi lidi e nuove sonorità, pur mantenendo un fortissimo legame con le origini. La principale responsabile di questo cambiamento è l’elettronica, che apporta un grandissimo calore, come possiamo sentire in questa opera dei Jambassa. L’incontro del reggae con l’elettronica non sempre è felice, eppure quando si combina bene è una grande gioia per le orecchie e per il cuore. I Jambassa hanno dalla loro una grande passione per il dub, che rieccheggia per tutto il disco, ma sopra al dub stendono uina godibilissima pasta di cantato e ritmi elettronici che fomrano una ragnatela dalla quale non si vuole uscire. Sono cresciuti molto, e il cantato di Camila è veramente splendido. Molti ospiti poiché l’amicizia e l’ammirazione sono alla base della vera musica, almeno quella fatta per passione e non per lucro. Macchine parlanti, poiché se guidae da un caldo animo umano le macchine parlano, eccome se parlano, amano anche.

www.aquietbump.com
www.myspace.com/jambassa

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.