Iperparole Volume Quattro Speciale Ucraina Podcast

podcast ucraina

Iperparole Volume Quattro Speciale Ucraina Podcast

IPERPAROLE VOLUME QUATTRO SPECIALE UCRAINA.

La situazione in Ucraina e non solo, è in continuo mutamento , quasi ogni ora ci sono nuovi sviluppi e siamo oberati di informazioni, alcune delle quali molto di parte ed altre incomprensibili se non si hanno le basi e gli strumenti adatti per poter capire situazioni molto difficili.

Il podcast è un mezzo molto adatto a raccontare una realtà in continuo mutamento, e molti creatori di contenuti stanno portando avanti un lavoro importante in questi giorni, dando voce alla Storia e a storie che altrimenti rimarrebbero sepolte, provando a creare una cassetta degli attrezzi utile a capire alcune cose che si trascinano dal medioevo e che i mass media non riescono a spiegare, o peggio non vogliono farlo. Ognuno dovrebbe crearsi la propria opinione, per poter capire lo svolgimento dei fatti, sebbene una comprensione globale è pressoché impossibile, nonostante abbiamo la pretesa di capire e spiegare tutto.

Proviamo con una breve proposta di podcast e non solo a darvi qualche strumento senza sotterrarci di dati e nozioni, cosa che non fa per nulla bene, e tenendo presente che tutto può cambiare in poche ore.

PILLOLE DI STORIA – LA BIBLIOTECA DI ALESSANDRIA –

Cominciamo dalle basi con la puntata numero 97 del podcast Pillole di Storia – La Biblioteca di Alessandria-, che nasce come comunità su Youtube, ed è presente anche su Instagram. In questa puntata, il fondatore e creatore Gioele Sasso, medico astigiano trapiantato a Torino, con la sua consueta competenza ed accuratezza nello scegliere le fonti, ci parla di come sia nata la questione russo – ucraina, dai tempi comuni degli avi vichinghi fino ai giorni nostri.

Una puntata eccezionale, che corona il grande lavoro che Gioele ha fatto e sta facendo in questi anni, anche grazie ad una comunità fedele e ricettiva, nascendo come videogiocatore ed andando davvero lontano. Qui ci sono veramente le basi per poter capire qualcosa delle attuali vicende. Essenziale.

https://open.spotify.com/episode/0keMUpbwZlVzEyxESLmSXi

STORIE DI GEOPOLITICA

Podcast di Nova Lectio, canale Youtube a cui il termine divulgazione storica sta persino stretto, opera di Simone e dei suoi collaboratori.

In questi giorni la squadra di Nova Lectio ha prodotto e fatto uscire su Youtube due video fondamentali sui fatti ucraini, qui il primo https://www.youtube.com/watch?v=LcrBnLCw3eU , e qui il secondo https://www.youtube.com/watch?v=sQBbq1cYYdk .

Simone coinvolge ospiti molto competenti, come il professor Aldo Giannuli nel primo video o Dario Fabbri nel secondo. Il lavoro di Nova Lectio sulla Russia e su Putin parte da lontano, citiamo giusto il video sulla presa del potere da parte di Vladimir https://www.youtube.com/watch?v=PcqM6Q_o420 , molto utile per capire certe dinamiche, poiché Putin non si è auto insediato, anzi.

O su come e quando la Russia ha annesso la Crimea : https://www.youtube.com/watch?v=pefW1Q3x_ck . Storie di Geopolitica è il podcast di Nova Lectio, che ha contenuti diversi rispetto al canale Youtube, o lo integra. Lo sforzo documentale è immenso, come la scrematura e la verifica delle fonti, non come qualche tv statale nostrana… ma lasciamo perdere.

Per dire come Simone e collaboratori lavorano, basti vedere che pochi mesi fa affermarono la poca veridicità di alcuni loro video per colpa di fonti inquinate. UN altro grande pregio è la scelta di pubblicare i collegamenti alle fonti usate sotto ogni nuova puntata. Nova Lectio sta cambiando il modo di fare divulgazione storica, grazie alla sua freschezza, alla sua precisione e anche alla capacità di coinvolgere esperti molto competenti, non come quelli ospiti di Massimo Giletti. In questa puntata si spiega molto bene la questione Nato vs Russia, e tanto altro. Molto molto utile. Se poi volete vedere il migliore documentario breve sul black metal, qui c’è anche questo : https://www.youtube.com/watch?v=jA6sl9Ql5tg

https://open.spotify.com/episode/167I22tiWgSSaR03pL7epa

GLOBALLY

Podcast prodotto da Will e dall’ISPI https://www.ispionline.it , Italian Institute For International Polical Studies, uno dei migliori gruppi di studio delle questioni estere che abbiamo in Italia, anche su Telegram https://t.me/ispionline.

In questa puntata, registrata da una live, si analizza la ltota fra Putin e il restante nuovo ordine mondiale come lo chiamano alcuni, e il ruolo della Cina. Con la conduzione di Silvia Boccardi studiosi giovani e molto preparati sono presenti nella puntata, Francesco Rocchetti Segretario generale ISPI, Matteo Villa Senior Research Fellow e Head ISPI Data Lab, Antonio Villafranca Direttore della ricerca e Co-Head Osservatorio Europa e Global Governance ed Eleonora Tafuro Ambrosetti Research Fellow Osservatorio Russia, Caucaso e Asia centrale, ed analizzano senza pregiudizi la situazione sia russa che ucraina, e le ragioni che hanno portato ad una guerra che non è molto amata dai russi, e questo viene riportato con dati e fonti di prima mano.

Globally conferma la sua altissima qualità e anche la capacità di alcuni podcast di essere una fotografia immediata e molto fedele della realtà, osservata da diverse inclinazione, senza la pretesa di essere assoluti. Molto importante è la spiegazione della composizione dei gruppi di potere che si agitano intorno alla figura di Putin nel Cremlino, dove Putin non è il sovrano assoluto, ma è assediato dalle molte pressioni dei gruppi di potere più o meno guerrafondai.

Vengono illustrati anche i motivi del mancato intervento militare occidentale, che si affida alle sanzioni economiche, che sono armi spuntate. Fondamentale non ancorarsi alle visioni e alle analisi del passato come viene detto nella puntata che è composta da risposte a domande anche degli utenti, mostrando come i podcast siano anche un medium molto importante per avvicinare la comunità agli studiosi.

Da seguire attentamente, per la profondità delle analisi.

Da seguire anche le dirette su Youtube.

 

Tags:
Massimo Argo
argomassimo01@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.