Iperparole Volume 2 Universi Podcast Ed Altro

podcast backet pallacanestro

Iperparole Volume 2 Universi Podcast Ed Altro

Email : iperparole@protonmail.com

Twitter : @iperparole

Questa seconda puntata è dedicata ad alcuni ottimi podcast di pallacanestro.
La cara vecchia palla a spicchi è un’ottimo soggetto con la quale giocare sia su gomma, parquet che asfalto e anche un grandissimo argomento di conversazione. Notoriamente i media più noti, ogni riferimento a mamma RAI è puramente casuale, non seguono granché la pallacanestro, giusto quando la nazionale italiana vince qualche competizione internazionale e poco altro, con un gusto sadico di trasmettere qualche secondo tempo qui e là. A tutto ciò c’è un rimedio, e si chiama Backdoor Podcast, un modo diverso di parlare e di ragionare sulla pallacanestro. Backdoor Podcast è molte cose, e tutte differenti e belle, un po’ il sogno di chi comprava Giganti del Basket o Superbasket tanti anni fa.

Partito come sito nel 2018, grazie alla passione di una crew di giornalisti guidata dal direttore Simone Mazzola, negli anni Backdoor Podcast è diventato prima un podcast dedicato alle interviste ai protagonisti, un canale Youtube poi un canale Twitch ed ora è anche un canale Telegram aperto a tutti e uno premium con contenuti esclusivi. I ragazzi di Backdoor Podcast hanno capito molto presto e molto bene che la multimedialità è una possibilità di andare in profondità in argomenti differenti riuscendo ad avere un palinsesto agile ed attento al pubblico.

Ad esempio sul canale Twitch ci sono video chat e dirette subito dopo le partire in Eurolega dell’Olimpia Milano. In questo modo si interagisce con il pubblico e si ha un’informazione immediata e coinvolgente. Sul sito ci sono analisi tecniche e approfondimenti di qualità eccellente, con una grandissima competenza e passione, che è poi il motore primo di questo progetto. Eccellenti anche i collaboratori di Simone, ad esempio Fabio Cavagnaro giornalista che segue l’Olimpia da anni e che riesce ad unire molto bene giornalismo e passione, o come Dario Ronzulli che scrive di pallacanestro come pochi e del quale è uscito da pochi giorni un libro sulla finale scudetto più discussa della storia italiana, Quel Livorno contro Milano.

O come l’esperto di mercato Orazio Cauchi e il mio compagno di fede, destino, maledizione cestistica Riccardo Corsolini. Inoltre ci sono anche l’Nba, l’Ncaa e molto altro. E come loro all’epoca delle Final Four di Berlino dell’anno scorso devo fare un rant ( se non sapete cosa sia un rant molto male, ma potete rimediare ascoltando Backdoor Podcast), come fecero i ragazzi di Backdoor Podcast : non è possibile che al giorno d’oggi non si diano dei pass stampa a siti internet e multimediali che sono ormai al livello, se non superiori come in questo caso al giornalismo sportivo più classico. Internet sta cambiando moltissimo il parlare e il fruire di pallacanestro, e questo cambiamento lo dobbiamo a chi fa contenuti sul web, per cui cara Fiba non scazzare pure nel 2022, dai i pass ai ragazzi di Backdoor Podcast e ci farai tutti felici.

Partite dal loro sito per immergervi nell’universo di Backdoor Podcast :

https://www.backdoorpodcast.com/

Il secondo podcast cestistico di questa puntata è un qualcosa di cui ti innamori subito, sopratutto di chi sta sul trespolo in ogni puntata, stiamo parlando di Tre Uomini e L’Olimpia. L’Olimpia è l’Olimpia Milano ovviamente, la squadra di pallacanestro più gloriosa d’Italia, e i due uomini sono Deriu, Maio ( quando non scommette od arbitra), e Nico. Quest’ultimo è l’infiltrato varesino del podcast, l’uomo che sta sul trespolo a gufare Olimpia e sboccia bottiglie di champagne per le ( poche ) sconfitte della squadra meneghina. I tre da 77 puntate, ad oggi, parlano delle vicissitudini dell’Olimpia e della gioia dello gufare serenamente o quasi. La bellezza di questo podcast sta nel sentire parlare di pallacanestro in modo non convenzionale, come se si fosse al bar, ma senza eccessi od isterismi che appartengono ad altri lidi. C’è l’Olimpia e tanto altro, o forse l’Olimpia e altro in fondo nella foto. Inoltre, particolare non da poco, fanno in modo da essere seguiti anche da chi non è tifoso Olimpia, e ci si diverte molto lo stesso.

Ora, sappiamo che amate l’Nba, il grande spettacolo della pallacanestro di oltreoceano che colpisce al cuore tanta gente in tutti gli angoli del mondo, ecco il podcast che fa per voi : Nba Popcorn. Da ormai più di tre stagioni Marti e Dario ed altri collaboratori ci raccontano in maniera esaustiva dell’Nba e di cosa succede nella lega più famosa del mondo. Non è facile parlare in maniera competente dell’Nba, bisogna vedere tantissime partire, capire la natura e le dinamiche di una pallacanestro profondamente diversa da quella europea, un mondo che è molto più profondo e complesso di quello che appare dal di fuori e Nba Popcorn è un strumento indispensabile per poterlo capire meglio. Marti e Dario hanno costruito una struttura importante, che si avvale anche di ottimi grafici per le copertine del podcast, dove tutto è curato molto bene. Uno dei migliori pdocast possibili sull’Nba.

In ultimo una menzione speciale per un podcast italiano ma davvero molto molto americano, ovvero The Answer, un podcast interamente dedicato ai Philadelphia Sixers, una franchigia americana dell’Nba, passata alla storia per giocatori epici come Doctor J o Allen “ The Answer “ Iverson, uno che dopo avevi rubato palla vi ruba anche portafoglio e macchina. Andrea Fanicchi aka il Doc e Andrea Lo Giudice sviscerano in profondità il mondo dei Sixers, come fanno oltre oceano per ogni squadra professionistica, ed è bellissimo avere questo modo di parlare di una squadra anche in Italia, e non sono i soli.

Tags:
Massimo Argo
argomassimo01@gmail.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.