I Reigning Sound si sono sciolti

I Reigning Sound, tra le migliori band del sottobosco del rock 'n' roll underground americano, hanno annunciato il loro scioglimento,

I Reigning Sound si sono sciolti

 

I Reigning Sound, tra le migliori band del sottobosco del rock ‘n’ roll underground americano, hanno annunciato il loro scioglimento, ufficializzato dal chitarrista e frontman (neocinquantenne) Greg Cartwright in un comunicato scritto di proprio pugno e pubblicato in queste ore.

 

Cartwright, giĂ  membro fondatore degli Oblivians, ha specificato che, a causa del covid-19 (i cui effetti nefasti hanno messo in ginocchio, a livello economico, l’attivitĂ  dell’intero mondo della musica, oltre all’economia globale in generale) e di altri ostacoli logistici, il gruppo ha dovuto cancellare il tour europeo previsto per il mese di luglio, per poi arrivare alla drastica decisione di mettere fine all’avventura dei Reigning Sound, che era iniziata nel 2001 all’insegna di un garage rock con influenze blues, capace di fruttare almeno tre ottimi album: l’esordio “Break Up… Break Down“, “Time Bomb High School” e “Too Much Guitar“, per poi virare, col passare degli anni, verso un classic rock, venato di elementi country, in particolare nell’ultimo lavoro discografico datato 2021, l’ultimo Lp, “A little more time with“, e riproposto nell’ultima uscita del combo di Memphis, il live album “Memphis in June“, a questo punto da intendersi, secondo Cartwright, come la chiusura di un ciclo musicale cominciato oltre venti anni fa, con la reunion della line-up originale per un ultimo tour negli Stati Uniti e la conseguente scelta di sciogliere la band in segno di lealtĂ  e rispetto verso i fan, ringraziati da Cartwright per il supporto e l’ispirazione regalata alla band in questi venti anni di percorso condiviso.

 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

THEE HEADCOATS – IRREGULARIS (THE GREAT HIATUS)

Neanche il tempo di recensire l’album-raccolta “Failure not success” (pubblicato col moniker Wild Billy Childish & CTMF) che arriva subito un altro Lp, nel 2023, firmato dallo stacanovista inglese Billy Childish, poliedrico menestrello di culto, che per questa release ha riesumato gli Headcoats, che tornano

I miserabili di Ladj Ly

I miserabili di Ladj Ly

Dedicato a chi è d’accordo con la frase di Hugo che chiude la pellicola: “Amici miei, tenete a mente questo: non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori”.

Death Mantra For Lazarus – DMFL

Sussurri musicali dettati da una grande tecnica musicale accompagnata da una capacitĂ  compositiva superiore, per un lavoro tutto da ascoltare, scoprire ed amare, per chi ama immergersi nella dolce tempesta dei Death Mantra For Lazarus.

AA VV – BOMB YOUR BRAIN Vol. 2

Secondo capitolo per la compilation “Bomb Your Brain“, ancora una volta concepita e pubblicata, sempre in cinquecento copie, dalla piccola e coraggiosa etichetta indipendente francese PigmĂ© Records. Stessa formula del primo volume, una succosa e urticante raccolta (a questo giro con la didascalia che recita: