Davide Matrisciano – Mummie Incoscienti

Davide Matrisciano – Mummie Incoscienti

Torna a due anni di distanza da Il Profumo Di Fiori Secchi il cantautore campano Davide Matrisciano, uno dei nomi più interessanti del panorama musicale italiano.

Matrisciano non è mai ovvio, incuriosisce sempre e porta nuova forza ed argomenti al cantautorato italiano, materia già difficile che troppe volte in Italia è prigioniera di atteggiamenti e mode sbagliate. Davide va invece diritto per la sua strada, con la sua poetica personale e la sua musica speciale. La sua voce battistiana è il punto di partenza per un pop folk davvero unico , lento e con un italiano che rende benissimo immagini molto precise ed inusuali, facendo appello alle molte zone del cervello che non usiamo. Ascoltando Matrisciano è come salire su di una giostra, e se ne scende molto diversi da come si era saliti. La canzone d’apertura è già notevole con Processo All’Uomo Invisibile, che narra la storia di Papa Formoso, riesumato nel nono secolo dopo Cristo e processato. La resa della storia da parte di Davide è il metro del suo stile, originale ed alto senza aver la minima pretesa d’esserlo, con un fare da cantastorie nemmeno troppo moderno. Tutto il disco viaggia fra fantasia, realtà e un sogno costante, una fine curiosità che si infila in mezzo a vestiti di seta e a bianchi pantaloni di lino.
Il cambio musicale più rilevante rispetto al disco precedente è la maggiore presenza di chitarre distorte e synth pop che aggiungono alla ricetta. Gli ospiti sono di alto livello quanto di meglio si possa trovare nella scena campana attuale, ma un altro grande fattore del disco è la presenza di Mario Formisano aka 4MX degli Almamegretta che suona il basso, e ha fatto una grande post produzione e mastering del disco. I bei disegni sono di Ciccio Capasso, pittore campano morto nel 1993. Mummie Incoscienti è la ricetta per non diventare appunto mummie senza coscienza, strada che stiamo già seguendo. Trovare il cuore, cercare la cultura e provare la poesia come mezzo fisico per raggiungere la felicità, la voce nasale e liberty di Davide ci porta se sentirei dolci ed amari allo stesso tempo, interrogandoci ed interrogandosi sull’andamento di cosa siamo e di cosa vorremmo. Cercare è la risposta, senza fermarsi di fronte nemmeno a noi stessi. Le riflessioni di Mummie Incoscienti sono ragionamenti particolari ed unici su argomenti validi per tutti, soprattutto per quelli che vogliono continuare a non avere tregua. Disco dolce e finissimo, fatto da un musicista molto sensibile se sempre originale.

TRACKLIST
1. Processo all’uomo invisibile
2. Il brindisi precoce
3. La genesi dei bicorpi
4. Le ceneri delle nostre maschere
5. Coemeterium Point
6. Applauso per una strage
7. Una stanza abituale
8. Divertimenti estivi
9. Farfalle incolori
10. Inseguendo il mare
11. I poeti se ne vanno

DAVIDE MATRISCIANO – Facebook

14 Condivisioni
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.