Cavalcando il sole 40: Di guardia (Apollinare)

Cavalcando il sole 40: Di guardia (Apollinare) 1 - fanzine

Cavalcando il sole 40: Di guardia (Apollinare)

Claudio Spinosa legge Apollinaire

Durante la guardia penso a te mia Lou
Il tuo sguardo è lassù tra le stelle ammiccanti
Tutto il cielo è il tuo corpo cara concezione
Del mio desiderio maggiore che accendono le raffiche
Attorno a questo soldato in meditazione

Amore non sapete cosa sia l’assenza
E non sapete che ci si sente morire
Ogni ora infinitamente aumenta la sofferenza
E quando finisce il giorno si comincia a soffrire
E quando torna la notte ricomincia la pena

Spero nel ricordo amore mio
Ringiovanisce abbellisce quando si tiene da parte
Invecchierete amore invecchierete un giorno
Il ricordo lontano suona dal corno da caccia
Oh lenta lenta notte oh mio fucile così pesante.

Tutte le puntate di Cavalcando il Sole

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.