iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Cavalcando Il Sole 27: Accade (antonio Spagnuolo)

Cavalcando Il Sole 27: Accade (antonio Spagnuolo): Claudio Spinosa legge Antonio Spagnuolo È sempre la prima volta quando rincorro il tuo labbro tra l...

Cavalcando Il Sole 27: Accade (antonio Spagnuolo)

Claudio Spinosa legge Antonio Spagnuolo

È sempre la prima volta quando rincorro il tuo labbro
tra le nebbie del sogno, come per colpire, e punire
un incontro clandestino nelle spire del vento.
Incastonato buio recito il monologo
sfidando gli specchi e a goccia a goccia
confondo il sudore incandescente nelle parole incise alle pareti.
Il dubbio è nella storia ormai disfatta,
frammentata da scaglie ed irrequieta nel rivolo
di un arcobaleno indiscreto,
quasi lo spazio aperto a declinare nuove illusioni
nella tenue ragnatela che ti avvolge.
L’intarsio custode di esplosioni ritorna vergine.

> Ascolta le altre puntate

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
2 Comments
  • Avatar
    Rina
    Posted at 20:37h, 14 Giugno Rispondi

    Testo superlativo!
    Antonio Spagnuolo Poeta
    Un caro saluto
    r.a.

  • Avatar
    Claudio Spinosa
    Posted at 22:05h, 14 Giugno Rispondi

    Spero che la. mia interpretazione sia stata degna! Grazie

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

BOB LOG III / ONE MAN BUZZ – LIVE REPORT (13-6-2024)

Non si poteva resistere al richiamo dei supereroi monobanda, e allora InYourEyes ha risposto “presente” a un appuntamento davvero imperdibile, incentrato sulle “one man band“, che si è tenuto a Pisa in occasione della chiusura stagionale dei concerti alla Backstage Academy (un valido spazio artistico

SolNegre – Annihilation of the Self

Annihilation of the Self è un ep in cui le più nobili fonti di ispirazione dei SolNegre vengono convogliate all’interno di un tessuto musicale costantemente in divenire e privo di smagliature, ruvido e compatto ma, allo stesso tempo, malinconico e melodico come deve essere il migliore death doom.

The Prisoners - Morning Star

The Prisoners – Morning Star

In un mondo migliore i Prisoners sarebbero stati delle star, in questo invece non è andata così e forse non era neppure nei loro piani e nelle loro intenzioni;