Caronte – Ascension

Caronte - Ascension 1 - fanzine

Caronte – Ascension

Quando ho cominciato ad ascoltare Ascension un brivido mi è corso lungo la schiena: puro doom fatto come si deve, proprio quello che fa tremare il pavimento sotto ai propri piedi.

Bisogna immaginarsi di essere in una stanza piena di esalazioni sulfuree con percussioni penetranti, un basso che fa tremare ogni cosa, una chitarra pronta a demolire qualsiasi essere si stagli lungo il suo cammino ed insieme a tutto questo una voce proveniente dai luoghi più abietti che si possano immaginare (stupenda quindi); forse ora potreste avere una vaga idea dei Caronte, ma non basta comunque a farvi intuire la ferocia di cui sto parlando.
Sette traccie intrise di esoterismo ed occultismo, come nella migliore tradizione doom, per una durata totale di quasi un’ora, alla fine della quale si entra in uno stato di estasi e tristezza, una bomba pronta ad esplodervi fra le mani senza che voi possiate fare niente;
da notare gli argomenti affrontati vengono trattati con cognizione di causa, tra riferimenti a tradizione sciamaniche, ad Aleister Crowley e alla teosofia: ci piace.
Oltre a tutto questo, come se già non bastasse, uno stupendo booklet e custodia che meritano un plauso.
La band proveniente da Parma con questo disco s’impone con prepotenza all’interno della scena doom in Italia e non solo, creando un disco capace di trovare un feedback immediato nell’ascoltatore.
Gran band, gran disco, nient’altro da dire.
Buon ascolto.

Tracklist:
1. Leviathan
2. Ode To Lucifer
3. Sons Of Thelema
4. Horus Eye
5. Black Gold
6. Solstice Of Blood
7. Navajo Calling

Line-up:
Dorian Bones – Voce
Tony Bones – Chitarra e cori
Henry Bones – Basso
Mike De Chirico – Batteria

CARONTE – pagina Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.