Bad Blood – Worn Out

Bad Blood - Worn Out: (Vacation house records-2008) Piccola premessa:non essendo un musicista,non essendo un tecnico,vivo comunque di musica d...

Bad Blood – Worn Out

(Vacation house records-2008)
Piccola premessa:non essendo un musicista,non essendo un tecnico,vivo comunque di musica da sempre.Quando dico vivo,non intendo la prigione lavoro,guadagno,casa,famiglia,figli,lavoro ,guadagno ecc,bens√¨ emozioni,passione.Quindi un ascolto ed una valutazione di un supporto musicale,di una lettura,di un quadro,di un film,pu√≤ essere variabile a seconda del momento,dell’umore personale,del contesto in cui mi approccio ad esso.Il cd di esordio di questa band fiorentina,al primo ascolto,non mi lasci√≤ nulla di buono se non la sorpresa che l’etichetta promotrice,la Vacation house,proponesse sonorit√† post punk grunge a dispetto di quello da sempre fatto in questi lunghi anni di militanza:l’hardcore.

Bad Blood - Worn Out - In Your Eyes Ezine

Nessuna emozione a riascoltare i soliti accordi del punk hardcore americano dei primi anni 80′,suonati per√≤ senza quella carica iconoclasta e perizia tecnica di BAD BRAINS,CIRCLE JERKS,M.D.C.Nella seconda traccia “Mr Fusion” si rivelano i veri riferimenti della band al suono di Seattle,il cosidetto grunge,NIRVANA su tutti.Nonostante sia stato un estimatore della band di Kobain e Groll e quell’altro gigante,anche qui non mi prende per nulla.Sento la batteria sfilacciata,che non apporta tiro al sound,con quella cassa che sembra messa li un p√≤ a caso,la voce urlata non mi trasmette grinta ma quasi fastidio.Avanti con questo gurnge punk fino alla traccia 6 “Sound of rain”dopo si ascoltano echi Sonic Youth soprattutto nell’esplosione di suoni e voce,che nel suo lamento continua a non prendermi.Si ritorna sul binario grunge punk ,nella monotonia di accordi sentiti troppe volte,fino all’ultimo pezzo,che segna 11 sul display dello stereo e naturalmente dopo un minuto e mezzo di silenzio l’immancabile traccia fantasma in rumorismo,fra larsen ,urla,fischi vari ,distorsioni,SONIC YOUTH.
Disco d’esordio che non mi ha convinto:perch√®?Perch√® con certi accordi mi aspettto velocit√† e tiro,perch√® la batteria √® sballata ,forse per scelta,forse no,perch√® la voce ha un timbro che non apprezzo,anzi…perch√® se il riferimento √® “Bleach ” dei NIRVANA,pezzi con la carica ossessiva di “Negative Creep” neanche l’ombra….La band √® giovane,vedremo in futuro cosa potranno offrire…Bella la copertina e la grafica interna.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

LES LULLIES – MAUVAISE FOI

A cinque anni dal fragoroso album di debutto omonimo (un ruspante affresco di dieci episodi di veloce garage punk senza fronzoli) i francesi Lullies tornano sulle scene con un nuovo disco, “Mauvaise Foi” (Bad Faith) uscito, a fine maggio, sempre su Slovenly Rercordings.Il secondo Lp

Banchetto cuore delle bands

Oggi vi voglio parlare di una argomento che a me sta particolarmente a cuore facendo parte di quelli che la musica anche la fanno ( ci proviamo se non altro) .

Alberica Sveva Simeone – The wormcave

Primo romanzo della scrittrice romana Alberica Sveva Simeone per le edizioni Plutonia Publications dello scrittore e ottimo divulgatore del fantastico con il suo podcast Plutonia Publications.