ASSETATI DI SANGUE

ASSETATI DI SANGUE 1 - fanzine

ASSETATI DI SANGUE

INTERVISTA TREVOR LIBRO – ASSETATI DI SANGUE – SHATTER EDIZIONI
In occasione della prossima uscita del suo primo libro, che non poteva che essere per un suo antico interesse verso i serial killers, abbiamo scambiato quattro chiacchere con Trevor, cantante dei Sadist, e persona squisita ed estremamente stimolante. Il suo libro si intitola “Assetati di Sangue- 45 Serial Killer allo specchio “, ed uscirà per la Shatter Edizioni all’inizio di dicembre 2020.

IYEZINE – Ciao Trevor, come è nata l’idea di scriver un libro sui serial killers?
TREVOR – Il mio interesse verso i serial killers nasce a principio degli anni novanta, quando cominciai a suonare. Il mio interesse verso i serial killers è qualcosa da prendere con i piedi di piombo, nel senso che non mi sono mai immedesimato in loro, nel loro desiderio di uccidere, ma mi hanno sempre interessato. Questo mi ha portato anche a dare vita con altri musicisti al progetto musicale The Famili, attivo nei primi duemila, con il quale facemmo uscire due concept album sui serial killers, il primo e maggiormente interessante nel 2003, il secondo nel 205 incentrato sulle figure dei genitori uccisori seriali che hanno procreato bambini che sono diventati a loro volta assassini. –

IYEZINE – Cosa ti ha fatto nascere l’interesse verso i serial killers? –
TREVOR – Il libro che mi ha fatto nascere un grande interesse per l’argomento fu – Il silenzio degli innocenti -di Thomas Harris, un libro indimenticabile che ha dato poi vita alla magistrale interpretazione di Hannibal Lecter da parte di Anthony Hopkins nel celeberrimo film. Il film ed il libro hanno segnato l’immaginario collettivo, e negli anni novanta i serial killers venivano visti come molto intelligenti come il professore del film, cosa che in realtà non è vera, poiché alcuni assassini seriali possiedono un quoziente intellettivo molto alto, altri molto basso, molti sono nella media. Inoltre in quegli anni era uscita in edicola un’enciclopedia sui serial killers. Circa trent’anni di interesse verso tutto ciò, mettici poi il mio amore nello scrivere sia canzoni che libri, era quasi scontato che la mia prima opera in prosa fosse un libro sui serial killers. Un’altra casa editrice mia ha proposto di scrivere un’autobiografia, ma penso che sia ancora presto. “Assetati di Sangue- 45 Serial Killer allo specchio “ ha richiesto diversi anni di preparazione, certamente il lockdown ha accelerato la sua stesura. Inoltre in passato avevo una rubrica che si chiamava Stay Brutal sulla rivista Metal Hammer, e lì avevo già trattato l’argomento.-

IYEZINE – Cosa credi che possa colpire il lettore ?
TREVOR – Sicuramente nelle vicende narrate troviamo la pazzia, ma una pazzia che può colpire tutti, come nel film “La terza madre “ di Dario Argento , dove la pazzia colpisce ogni essere umano e il massacro è immane I serial killers ci hanno mostrato che non c’è un’epoca storica, o un luogo sulla terra dove ci possiamo ritenere a l sicuro. Siamo sempre prede, ma possiamo anche diventare predatori.-

IYEZINE – Come è strutturato il libro ?-
TREVOR – Quarantacinque serial killers per quarantacinque capitoli, Alla fine di ogni capitolo c’è una sorta di filastrocca, come se fosse uno scritto con musica. Non ci sono foto o disegni, l’attenzione è tutta sulla parola scritta. Sono partito con l’idea di trattare i serial killers meno famosi, quelli meno consueti che fanno comunque parte di un fenomeno sparso in tutto il mondo. Il viaggio è regolato dalla storia, si parte dal 1400 per arrivare ai giorni nostri. Ovviamente c’è una grande presenza dei serial killers statunitensi, poiché lì nasce la definizione moderna del termine, e gli Stati Uniti sono la terra dei serial killers, pensa che negli States circolano le figurine dei serial killers come da noi quelle dei calciatori.-

IYEZINE -Nel libro hai fatto citazioni musicali ?-
TREVOR – Al termine del libro ho posto una filmografia e ho fatto delle citazioni musicali, quelle che mi sembravano più pertinenti, come per gli Slayer di “ Dead Skin Mask “ che è una citazione quasi obbligata. Sempre il gruppo americano fece uscire nel 1994 il disco “ Divine Intervention” che è in pratica un concept album sui serial killers. Come non citare anche Nick Cave od altri. Tutti questi artisti hanno descritto il male guardandolo dal buco della serratura.-

IYEZINE – In trent’anni di passione hai collezionato molti libri sull’argomento ?-
TREVOR – Certo, possiedo molti libri sui serial killers. In italiano la bibliografia è molto ampia, anche di scrittori nostrani come Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi, o Antonio Greco che ha scritto del Mostro di Rostov. Il precursore della saggistica sull’argomento è John Douglas, il profiler dell’Fbi per i serial killers, che scrisse il fondamentale “ Mind Hunter”, una pietra miliare importantissima che aprì la grande pubblico la porta della mente degli assassini seriali.

IYEZINE – Come promuoverai il tuo libro in questo particolare periodo storico ?-
TREVOR – Il libro, a differenza del disco, non possiede scadenza, e l’argomento trattato può suscitare interesse anche a distanza nel tempo. Originariamente avevo concordato moltissime presentazioni del libro in giro per l’Italia, purtroppo non sarà possibile a breve ma le faremo. Attualmente faremo presentazioni in rete, e sono disponibile.-

IYEZINE – Pensi che attualmente la figura del serial killer catturi l’interesse del pubblico ?-
TREVOR- Certamente. Ciò che cattura il pubblico, come ha catturato me, è il senso di onnipotenza del serial killers rispetto alle sue vittime, un senso di potenza difficilmente spiegabile. Inoltre il serial killer è presente nell’immaginario in varie forme, come quella di Leather Face con la quale salivo sul palco per i concerti dei The Famili, che riprende il mitico film “ Non aprite quella porta”. Inoltre i film horror vanno quasi sempre bene al botteghino, e quelli attuali sono fatti tecnicamente molto bene. In questo ultimo periodo oltre ad americani e giapponesi ho visto una grande crescita del cinema horror spagnolo, davvero particolare e meritevole.

Un ringraziamento speciale a Trevor.
www.facebook.com/trevorthevoice
www.facebook.com/brutaltrevor
Il libro sarà disponibile sul sito della Shatter Edzioni https://shatteragency.com/edizioni-shatter/ , sui pricipali distributori cartacei ed elettronici.

simone benerecetti
info@iyezine.com
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.