iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Wildmen – Wildmen

Wildmen - Wildmen: Chi sono gli Wildmen? Sono un duo di reietti vestiti nel modo più improbabile che possiate immaginare e...

Wildmen – Wildmen

Chi sono gli Wildmen? Sono un duo di reietti vestiti nel modo più improbabile che possiate immaginare e che ho avuto la fortuna di veder suonareil loro rock’n’roll sgangherato nella mia cittadina di residenza (Varazze) nonchè nel mio locale preferito (L’osteria dell’amor cieco).

Quasi automatico, dopo averli sentiti,  l’acquisto di questo loro 7″ che mi accingo a recensire con immenso piacere.
I nostri sono una sorta di White Stripes agli esordi, quando ancora non erano quella baracconata glamour che sarebbero diventati in futuro, con la differenza, rispetto ai più noti yankees, di non avere una donna alla batteria, bensì un ragazzotto già noto nei nostri lidi, e con la certezza che mai e poi mai un loro pezzo possa diventare un inno per la vittoria mondiale di quei fighetti boriosi della nostra nazionale di calcio.
Il pezzo di vinile in questione si compone di due brani: 20000 $, un punk-blues suonato con la furia di chi ha qualcosa da dire e te lo urla direttamente in faccia, e Goin’away, più classicheggiante del precedente, nel quale le influenze dei sopracitati White Stripes si palesano in modo più marcato.
Dato che venite da Roma ve la butto lì: mannaggia regà, sti du pezzi durano veramente un battito di ciglia e fateli più lunghi la prossima volta così, prima di dover girare lato, ci si riesce a sedersi un attimo sul divano,suvvia!
Attesi sulla lunga distanza ed anche ad un negozio di abbigliamento che venda abiti umani.

 

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

The Brightest Room

The Brightest Room – Omonimo

Nel caso dei Brightest Room, dei quali ho avuto la fortuna di seguire la crescita artistica, si può, con cognizione di causa, parlare di questo nuovo lavoro come quello della completa maturità.