Tigers in Furs – Omonimo

Tigers in Furs – Omonimo

Ogni promessa fatta durante una puntata di Search & Destroy radio è debito.

Figuriamoci se a farla è un santo come me (molto umano ed assai prosaico invero) ed in un periodo in cui si è tutti più buoni. Comunque buoni o meno, o ancor peggio buonisti come si è solito dire in questi tristi tempi, il terzetto romano la mia e la vostra attenzione la merita alla stragrande e nei tre pezzi di questo singolo lo dimostra con un suono diretto ma non privo di melodia che è poi la quintessenza di quanto amo ascoltare.

Il compito di fare da apripista spetta a Ciro pezzo che sta in quello splendido limbo fra glam/pub rock e punk ’77 e dove tutto si incastra alla perfezione rendendo l’ascolto un piacere al quale è difficile sottrarsi; segue Hangover un robusto punk rock nel quale un ottimo uso dei cori ed un lavoro di chitarra virtuoso ma assolutamente non fine a sé stesso chiude magnificamente il cerchio; pone fine al tutto Out of my Head dove New York Dolls ed Heatrbreakers vengono rivisti e sporcati con un ruvido suono garage punk alla primi Makers. Il gusto dei nostri è poi ampiamente dimostrato dalla scaletta dei pezzi proposti nell’ultima puntata della sopracitata trasmissione; chi ha determinate radici e sa suonare e sopratutto veicolare emozioni non può assolutamente fallire il colpo.

Singolo sparato in your face che è destinato a restare sul piatto di chi ama il suono più vitale che esista, ed è destinato a restarci a lungo.

Lunga vita alle tigri in pelliccia!

TRACKLIST
1) Ciro,
2) Hangover,
3) Out Of My Head

LINE-UP
Fred Guonbusto – Vox,
Guitar David Bau – Bass
Tommy Lì – Drums

Il Santo
Il Santo
[email protected]

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.