The Mads – On The Bus / The Way She Smiles

The Mads - On The Bus / The Way She Smiles 1 - fanzine

The Mads – On The Bus / The Way She Smiles

Condividi:
Share

Ci sono stili di vita, attenzione non sto parlando di mode, che esistono da decine di anni e sono talmente radicati che non sarà certo li passare degli anni a mettere su di loro la parola fine.

Uno fra questi è il modernismo, nato in Inghilterra verso la fine degli anni ’50, esso ha attecchito in ogni angolo del globo (qui in Italia sopratutto sulla scia dell’uscita del film Quadrophenia) ed i suoi adepti sono ancora ben presenti e rappresentano una scena sempre vitale nell’organizzare serate e concerti. Fra i portabandiera più longevi e rappresentativi della scena italica vi sono senza dubbio i milanesi The Mads: riunitisi dopo 24 anni di assenza, i nostri si sono rimessi in gioco con un ottimo 7″ ed un album in free download (entrambi da me recensiti su questa webzine, ndr), a testimonianza di come la loro verve e la loro ispirazione non hanno avuto cali o flessioni con il trascorrere degli anni questo ad ennesimaprova di come le band che hanno qualcosa da dire non vengano intaccate dallo scorrere del tempo. Questo loro nuovo lavoro a 45 giri è composto da due brani, sul lato A si trova la grintosa On The Bus, perfetto medley fra il suono mod dei sixties e quello del revival di fine anni settanta, personalmente ci ho sentito tanto i Jam, mentre su quella B c’è la più soul e danzereccia The Way She Smiles. Due brani entrambi molto belli che testimoniano l’ottimo stato di forma del quartetto lombardo. Il vinile blu, con il centro del disco bianco e rosso a formare l’inconfondibile fregio della Royal Air Force, aggiunge al tutto un ulteriore tocco di classe e di stile e rende questo 7″ un acquisto davvero raccomandatissimo.

TRACKLIST
Lato A : On The Bus
Lato B : The Way She Smiles

LINE-UP
Luis Bergamaschi – Basso e Voce
Mauro Fossati – Batteria e Voce
Toni Graziani – Chitarra Solista e Voce
Marco Pertusati – Voce e Chitarra Ritmica

THE MADS – Facebook

Condividi:
Share
Il Santo
calcagnoluca31@gmail.com

Il Santo alias Luca ovvero il secondo (o il primo,fate voi) urlatore alla sbarra,a proposito tutti sul podcast ad ascoltarci.Il sopranome l'ho adottato non per motivi religiosi, ma ispirandomi al miticopersonaggio interpretato da Roger Moore nello splendido telefilm Simon Templar.MI piace ascoltare musica,leggere,il gioco del calcio,pensare con la mia testa.Mi piace il sublime e il terribile, il rock'n'roll piu' semplice ma anche un sacco di altre cose. Mi piacciono le persone che non si fanno di inutili menate per questo mi piacciono Simone e Loriana e per questo scrivo e sostengo In your eyes.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.