iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

The Gories Live In Italy !

It Came from Detroit … e finalmente tornano in Italia: The Gories. Noi di IYE andiamo a sentirli insieme a tanti amici RnR allo Spectre (Bucine-AR) e poi vi racconteremo il tutto!

The Gories Live In Italy !

It Came from Detroit … e finalmente tornano in Italia!

Se stai leggendo questo articolo sicuramente sai che la band non ha bisogno di presentazioni e che, tra scioglimenti e reunion, è attiva dal lontano 1986. Da allora Mick Collins e Danny Kroha si sono dati molto da fare con il loro side project principali, rispettivamente The Dirtbombs, Blacktop e Demolition Doll Rods, Danny & The Darleans; Peggy O’Neill invece ha suonato con band più underground come ’68 Comeback, Darkest Hours.
Sul primo nuomero di Sottoterra, la nuovissima zine cartacea diretta da Luca Frazzi, avete sicuramente letto il dettagliato articolo su di loro e quindi anche l’etimologia del loro nome … come? Non l’avete ancora letta? Allora non spoileriamo niente…
Mick e Danny passano spesso a trovarci, in particolare quest’ultimo è stato da poco in tour in Italia come Danny & The Darleans, ma come Gories mancano dal 2009, quando in tour Europeo con gli Oblivians deliziarono il pubblico di Ravenna (Hana-Bi) e Torino (Spaziale Festival).
La formazione è quella originale due chitarre, batteria e niente basso, la stessa che dettò le regole del garage blues e registrò il primo lp House Rockin’ (Fanclub Records/New Rose, 1989) in un capanno di lamiera, proseguendo poi con I Know You Fine, but How You Doin’ (New Rose, 1990) per approdare alla mitica Crypt Records con Outta Here (1994) sfornando anche molteplici singoli di contorno con le più prestigiose etichette di settore (In the Red e Get Hip tanto per fare due nomi).
Chi non ha mai avuto il piacere di ascoltarli live può farlo su The Shaw Tapes: Live In Detroit 5/27/88, uscito nel 2013 per, indovinate un po’, la Third Man Records, ma sinceramente consiglio di muovere il culo verso il Lo Fi (Milano, 28/5) o il Bronson (Ravenna, 29/5). Se poi volete ascoltarli bevendovi una birra con il sottoscritto, in veste ufficiale IYE, e tanti amici della penisola RnR, vi consiglio vivamente lo Spectre a Bucine (AR), sabato 30/5, per restare a ballare fino a mattino con il djset di Twiggy (fondamentale tesserarsi al locale, è gratis e trovate il link di seguito).
Non ho altro da dirvi, per ora, se non … There But For The Grace Of God

THE GORIES – Facebook

http://spectreliveclub.sambapresents.org/subscription/membership

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Hamferð – Men Guðs hond er sterk

Il sound della band di Tórshavn è talmente peculiare da sfuggire ad ogni tentativo di sommaria classificazione: il tutto avviene senza il ricorso a chissà quali soluzioni cervellotiche in quanto gli Hamferð mettono il loro smisurato talento al servizio di un lirismo che, oggi, è appannaggio solo di pochi eletti.

Muddy Worries Fucked Up

Muddy Worries Fucked Up

la vera forza dei Muddy Worries è quella di essere poliedrici, di saper contaminare le loro canzoni con varie influenze restando assolutamente credibili.