Rsd 2021, Ristampato Il Singolo Cheree Dei Suicide

RSD 2021, ristampato il singolo "Cheree" dei Suicide: La Mu

Rsd 2021, Ristampato Il Singolo Cheree Dei Suicide

La Mute Records parteciperĂ  alla prima giornata di “drops” del Record Store Day (sabato 12 giugno) ripubblicando l’Ep “Cheree” dei Suicide, pionieristico duo elettronico avanguardistico formato da Martin Rev e dal compianto Alan Vega.

Il 10″ sarĂ  in edzione limitata a 2000 copie, in formato vinile 140gr. trasparente, conterrĂ  la versione remixata del singolo “Cheree” e “Keep Your Dreams” (una versione embrionale del brano “Dream Baby Dream”) il tutto arricchito da un nuovo artwork (curato da Philip Marshall) e foto di Adrian Boot.

Qui è possibile effettuare il pre-order. Di seguito, artwork e tracklist.

Rsd 2021, Ristampato Il Singolo Cheree Dei Suicide - In Your Eyes Ezine

Side A:
1. Cheree
2. I Remember

Side B:
1. Cheree (Remix)
2. Keep Your Dreams

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

ZAKO – I

Durante una trasferta in Toscana per motivi familiari, per chi vi scrive si è presentata una splendida opportunitĂ : quella di vedere in azione, per la prima volta dal vivo, i leggendari Fuzztones in concerto a un’oretta d’auto di distanza da dove (temporaneamente) alloggiava. Colto l’attimo,

THEE HEADCOATS – IRREGULARIS (THE GREAT HIATUS)

Neanche il tempo di recensire l’album-raccolta “Failure not success” (pubblicato col moniker Wild Billy Childish & CTMF) che arriva subito un altro Lp, nel 2023, firmato dallo stacanovista inglese Billy Childish, poliedrico menestrello di culto, che per questa release ha riesumato gli Headcoats, che tornano

I miserabili di Ladj Ly

I miserabili di Ladj Ly

Dedicato a chi è d’accordo con la frase di Hugo che chiude la pellicola: “Amici miei, tenete a mente questo: non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori”.