Mosquitos – Socialhaze

Mosquitos – Socialhaze

Mosquitos - Socialhaze: I Mosquitos (Mario Martufi, Gianluca Testani, Fabrizio Gori, Simone Alteri), con già alle spalle tre album, alcuni ep e ...

I Mosquitos (Mario Martufi, Gianluca Testani, Fabrizio Gori, Simone Alteri), con già alle spalle tre album, alcuni ep e una carriera decennale, incrociano nuovamente la strada della Fosbury Records e pubblicano un nuovo disco. Socialhaze, prosecuzione di quanto già fatto in precedenza, combina, in maniera molto piacevole e interessante, passione per la chitarra e spirito new wave.

Wanna Be You, sostenuta da un cantato dal sapore esistenziale e malinconico, apre tra ritmiche di batteria e fiorire di chitarre, anticipando la sonica delicatezza di Love Vs Haze, pezzo dilatato e votato alle chitarre (quasi si sconfina nello shoegaze). Two Chasms mette in campo vivacità e leggera solarità, scorrendo veloce su melodie coinvolgenti (seppur lievemente ammantate di “già sentito”) mentre Walk For Ever muove passi lenti e stanchi, fra il calore delle chitarre e il sudore della voce. Light As Birds (Not A Feathers) lascia che alla freschezza delle ritmiche si contrappongano i lenti accordi di chitarra, mentre la voce, sempre su tonalità scure e lievemente malinconiche, cuce assieme i due universi sonori. Superata la metà del disco si approda a Army Of Evil che, insieme alla successiva Been A Tripper, tentano di disorientare e confondere delineando paesaggi sonori lisergici (soprattutto il secondo pezzo). Haze Vs Love, invece, ritornando in carreggiata, con le chitarre corpose a spingere la barca su lidi più sicuri e solari, lascia spazio alla vivace Here’s To Who, caratterizzata da una linea melodica vocale piuttosto ridondante e ripetitiva. Infine, House, lasciando ampio spazio alle chitarre (quasi a voler nascondere la voce), conclude con forza e decisione.

Socialhaze è un disco che piace e convince. Le canzoni, corpose e ben suonate, attirano l’attenzione e coinvolgono (maggiormente nella prima metà del lavoro), grazie all’interessante incrocio (seppur non innovativo) fra passione per la sei corde, alternative rock e sonorità new wave. Insomma, un disco pieno di musica e passione, ben suonato e intelligente; ascoltarlo è una soddisfazione.

TRACKLIST:
01. Wanna Be You
02. Love Vs Haze
03. Two Chasms
04. Walk For Ever
05. Light As Birds (Not As Feathers)
06. Army Of Evil
07. Been A Tripper
08. Haze Vs Love
09. Here’s To Who
10. House

mosquitos-socialhaze

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.