Kiwibalboa – Tre Buoni Motivi

Kiwibalboa – Tre Buoni Motivi

I genovesi Kiwibalboa, formazione a tre composta da Tommaso Dogliotti, Stefano Previtera e Davide Foccis, debuttano per La Clinica Dischi con i cinque brani di Tre Buoni Motivi. Il lavoro, combinando in maniera piuttosto personale e interessante pop, rock e cantautorato (come se Numero 6, Od Fulmine e Meganoidi fossero un solo gruppo), suona vivace ed energico, attirando l’attenzione e non deludendo quasi mai.

L’ottimo intreccio strumentale di Onde Lunghe, procedendo pacato (ma inesorabile) verso un intenso fiume di elettricità e buone melodie, rapisce il cuore con il suo emotivo ritornello, mentre il sound vigoroso e orecchiabile di Salamandre E Mercurio, unendo il meglio della produzione di Od Fulmine e Numero 6, tiene alta l’attenzione per tutta la sua durata.
Lo spirito più grezzo e sgranato de La Scelta, invece, giocando sul contrasto fra strofe e ritornelli, lascia che a seguire siano il rock trascinante di Ciano (finale ruvido e ipnotico) e l’alternative/stoner alla Queens Of The Stone Age di Canzone Da Tre Soldi.

Con questo primo ep i Kiwibalboa dimostrano di avere buone capacità nel comporre canzoni e nello sviluppare melodie accattivanti e coinvolgenti. Il sound è ancora piuttosto derivativo, ma, nel complesso, convince e tiene attaccati allo stereo per tutta la sua durata (soprattutto quando a suonare sono Onde Lunghe e Salamandre E Mercurio). Un debutto convincente per una band che, se riuscisse a sviluppare un proprio suono personale, potrebbe regalare soddisfazioni ancora più grosse.

TRACKLIST
01. Onde Lunghe
02. Salamandre E Mercurio
03. La Scelta
04. Ciano
05. Canzone Da Tre Soldi

LINE-UP
Tommaso Dogliotti
Stefano Previtera
Davide Foccis

KIWIBALBOA – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Still No One -This is fuel

Still No One -This is fuel: esordio discografico sulla lunga distanza per i trevigiani Still No One dal titolo “ This is fuel”, autoprodotto.

Casual Boots – Casual Boots

Casual Boots: a comporre questo ep fresco di uscita ci pensano quattro pezzi: l’agrodolce Flowers and Raindrops, la smithsiana Lost Things, la fiammata punk di Attitude (il mio brano preferito del lotto) e gli echi degli Housemartins  contenuti in Empty Room.

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati