JAZZ:RE:FOUND

Pubblicato il

Scritto da

Torna, per il quarto anno, il Jazz:Re:Found, festival musicale di casa a Vercelli, promosso dall’associazione CasaNoego. Il festival si conferma essere non solo un concerto o una semplice serie di live, ma una vera e propria esperienza di respiro europeo, che per quattro giorni trasformerà questo pezzetto di pianura padana in una collina inglese o in una spiaggia spagnola. Un “petit bijoux” – come lo definì Lou Rhodes dei Lamb nel 2009 – capace di offrire eventi collaterali, area mercato (con il Circo delle Pulci di Milano), area bimbi, bar, ristoranti, campeggio, un club stage, un indie stage, e tutto quello che serve per offrirvi quattro giorni indimenticabili.

JAZZ:RE:FOUND “Timetables” Day and Night

Thursday 23 June (Free entry)
*Club Tent*
:: 19.00 :: Dom Servini ‘djset’ (UK / Wah Wah 45)
:: 20.00 :: Carlot-ta ‘live’ (IT / Anna The Granny)
:: 23.30 :: Dom Servini ‘djset’ + Dj Fede (UK / Wah Wah 45)
*Red Bull Music Academy Stage*
:: 00.00 :: The Sweet Life Society ‘live’ (IT / Casanoego)
*Main Stage*
:: 20.45 :: Donpasta ‘live’ feat R.Casarano, M.Bardoscia e Ziblab (IT / Food Sound System)
:: 22.00 :: Submotion Orchestra ‘live’ (UK / Ranking Records)
*Circus Stage*
TBA

Friday 24 June
*Club Tent*
:: 19.30 :: Liveband Contest (IT / Jazz:re:found Contest)
:: 20.15 :: Fuoriclasse (IT / Redbull)
:: 22.30 :: Tayone ‘djset’ (IT / Beat Filler)
*Red Bull Music Academy Stage* Ninja Tune Weekender
:: 22.30 :: Dorian Concept (AU / Ninja Tune)
:: 00.45 :: Kid Koala (CA / Ninja Tune)
*Main Stage*
:: 21.30 :: Ty ‘live’ (UK / Bbe)
:: 23.30 :: Afrika Bambaataa (US / Zulu Nation)
*Circus Stage*
TBA

Saturday 25 June
*Club Tent*
:: 19.30 :: Liveband Contest (IT / Jazz:re:found Contest)
:: 20.15 :: Dj/Producer Contest (IT /Jazz:re:found Contest)
:: 22.30 :: Fuoriclasse (IT /Redbull)
*Red Bull Music Academy Stage* Ninja Tune Weekender
:: 22.30 :: Dj Food + Dk (UK / Ninja Tune)
:: 00.45 :: Boogie Nights *Allstar* (IT / Gino Grasso, Luca Trevisi, Deda aka Katzuma)
*Main Stage*
:: 21.30 :: Stateless ‘live’ (UK / Ninja Tune)
:: 23.30 :: James Taylor Quartet ‘live’ (UK / Chinchin Records)
*Circus Stage*
TBA

Sunday 26 June
*Club Tent*
:: 18.30 :: Liveband Contest (IT / Jazz:re:found Contest)
:: 19.15 :: International Roots Movement (IT / indie)
:: 20.15 :: The Toughest (IT /indie)
*Red Bull Music Academy Stage*
:: 22.00 :: Dot Vibes (IT / indie)
:: 00.15 :: Lampa Dread e Godzilla Sound System (IT / indie)
*Main Stage*
:: 21.00 :: Les Fleurs USB ‘live’ (IT / Casanoego)
:: 23.30 :: Casino Royale ‘live’ (IT / V2)
*Circus Stage*
TBA

Ingresso/Ticket: 15€

ABBONAMENTO / 3 days ticket: 35€

Biglietti in prevendita su TicketOne.

Forte delle precedenti edizioni, con nomi quali Tricky, Lamb, Zero 7, Jazzanova, The Cinematic Orchestra, anche quest’anno la ricerca artistica promette nomi nuovi, sperimentazioni sonore, grandi classici ed avanguardie: un punto di riferimento per tutta la scena amante della ricerca nel suono dance, delineando una nuova chiave di lettura per il jazz del futuro.

Quest’anno Jazz:Re:Found riceve un importante riconoscimento da parte della rinomata etichetta londinese Ninja Tune, label di riferimento per la scena elettronica, alternative hip hop, nu jazz e chillout, che firma il festival con il brand Ninja Tune Weekender, sinomino di qualità e di ricerca artistica.

Afrika BambaataaFigura mitica nel Bronx anni Settanta newyorkese, Afrika Bambaataa è un punto di riferimento nel mondo dell’Hip-Hop, oltre che uno dei suoi fondatori. Virtuoso del giradischi, carismatico artefice di un vero e proprio movimento per la consapevolezza black, ossessionato dalla ricerca del beat perfetto, Afrika Bambaataa è stato in grado, negli anni, di influenzare pesantemente molti generi di musica elettronica e dance contemporanei, dalla techno di Detroit al Miami Bass passando per la house di Chicago.

Eric San, conosciuto come Kid Koala, è un dj di fama internazionale firmato Ninja Tune. Kid Koala è vero e proprio manipolatore di suoni noto nel panorama underground soprattutto per i suoi campionamenti inusuali. Un vero cantastorie hip hop vagamente jazzy con la passione per il teatro, i fumetti ed il cabaret. Riconosciuto dalla critica come uno dei migliori Turntablist al mondo, lo vedremo esibirsi sul palco del Jazz:Re:found Festival.

Gruppo acid jazz e funk britannico capitanato dall’hammondista James Tay, il James Taylor Quartet è attivo dalla metà degli anni Ottanta. Negli anni la band ha portato avanti la sua miscela di acid jazz, funk, soul e quelle sonorità tipiche delle colonne sonore dei film polizieschi anni Settanta ed Ottanta. Estremamente apprezzato nella scena jazz internazionale, in Italia vanta un largo seguito di fan ed estimatori. L’ultimo disco, The Template, è uscito nel 2011.

Attivi dal 1987 i Casino Royale devono il loro nome al celebre episodio della famosa saga di Ian Fleming dell’agente James Bond. Dopo più di venti anni di attività, alcuni cambiamenti di formazione e dieci dischi dopo, i Casino Royale, tra dub ed elettronica, sono pronti a tornare con “Io e La Mia Ombra”, il nuovo disco in uscita a maggio.

Inglese di origini nigeriane, debutta nel 2000 per l’etichetta hip hop Big Dada, distinguendosi subito per il suo stile originale e i temi delle sue canzoni. Niente gangtsa, niente pose da cattivo, gioielli pacchiani o pistole in tasca: Ty tratta temi più maturi e intelligenti, in linea con il suo carattere mite. Un vero fratello maggiore della scena hip hip, quello con la testa sulle spalle, l’artista perfetto per condividere il palco, venerdì 24 giugno, con il guru della Zulu Nation.

Nato inizialmente come progetto parallelo a Coldcut, dietro cui si celavano i due fondatori della Ninja Tune Jonathan Moore e Matt Black, è un progetto dedicato all’abstract hip hop con sonorità ambient e dub. Col tempo Dj Food si è avvalso di numerose collaborazioni, tra cui quella con Darren Knott, dj e producer del famoso show radiofonico Solid Steel, nonchè autore del fortunato album “Solid Steel presents: DJ Food & DK: Now Listen!”. Vero “cibo” per dj!

Sin dall’esordio, nel 2007, con l’omonimo album prodotto dalla K7, gli Stateless sono una promettente band di Leeds che unisce gli strumenti tradizionali con l’elettronica, in perfetto connubio con la deliziosa ed intima voce di Chris James. Canzoni intimiste e trip-hop. Previsto per il 2011 l’esordio su Ninja Tune con il nuovo “Matilda”.

Collettivo made in UK, i Submotion Orchestra si sono rapidamente fatti notare come una delle realtà più interessanti ed originali degli ultimi tempi. Tra dubstep, soul, ambient, elettronica e jazz la loro musica è delicata e sognante, densa di atmosfere ed accompagnata dalla voce intensa di Ruby Woods. Venerati da Gilles Peterson i Submotion Orchestra si presentano con il tanto atteso LP, Finest Hour, in uscito a fine aprile.

DORIAN CONCEPT
Produttore austriaco Dorian Concept è in grado di mixare con grande tecnica sample così diversi uno con l’altro da sembrare impazziti. E’ attualmente uno degli artisti più notevoli in ambito elettronico: la sua fusione di jazz, elettronica e club music è unica.

LES FLEURS USB
Giovane e brillante collettivo vercellese capitanato da Denis Longhi (Noego Crew), Les Fleurs USB è influenzato dall’elettronica idm/glitch nordeuropea e dalle calde atmosfere dei classici della tradizione soul-jazz.

CARLOT-TA
Giovane musicista che si è avvicinata già all’età di cinque anni al pianoforte, Carlot-ta musica versi di poeti francesi e talvolta inglesi. Le sue performance, così come la sua musica, sono molto introspettive, talvolta un po’ oscure, a tratti teatrali. I suoni di pianoforte e voce sono di certo quelli dominanti; la ricerca è tesa verso armonie irregolari e strutture inconsuete.

DOT VIBES
Formatisi nel 2005 da un piccolo nucleo di cultori della musica reggae, i Dot Vibes allargano presto le loro vedute in campo musicale cominciando a sperimentare nuove sonorità. Il risultato è un collettivo new roots che unisce alle classiche sonorità reggae un’anima acoustic soul.

THE SWEETLIFE SOCIETY
Strepitoso ensemble torinese, The Sweetlife Society fanno ballare con i loro ritmi frizzanti e solari. Pionieri della scena electroswing italiana, dopo lo strepitoso successo dello scorso anno, quest’anno si presenteranno sul Main Stage con grandi ospiti e sorprese!

DONPASTA @ JAZZ:RE:FOOD
“Se hai un problema… aggiungi olio”, questo è il motto di Don Pasta, cuoco poeta, ecologista e stralunato. Food Sound System è il suo progetto multimediale in cui si mescolano cucina, musica, racconto popolare e immagini, per uno spettacolo tra il teatro contemporaneo, le favole di un vecchio cantastorie e le disavventure di un cuoco maldestro.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.