iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Intervista a Martina Di Roma

In occasione dell'uscita del suo disco di debutto "Invisible pathways" abbiamo avuto il privileglio di fare due chiacchere con la cantante, compositrice e improvvisatrice Martina Di Roma, artista molto interessante e dalle idee molto chiare.

Recensione:
5/5

Intervista a Martina Di Roma

In occasione dell’uscita del suo disco di debutto “Invisible pathways” abbiamo avuto il privileglio di fare due chiacchere con la cantante, compositrice e improvvisatrice Martina Di Roma, artista molto interessante e dalle idee molto chiare. Il suo disco è una carezza per le orecchie, con la musica sempre in primo piano, con composizioni molto ben costruite fresche e moderne ma con un forte sapore di musica antica, nel senso di musica dalle forti radici. Jazz, pop e tanto altro, da sentire assolutamente.

Ringraziamo Martina Di Roma e Morgana Grancia di Conza.

Ciao Martina, grazie mille della tua disponibilità, ti puoi presentare ai nostri lettori? –

Ciao e grazie a voi per avermi dedicato uno spazio! Sono Martina Di Roma, cantante, compositrice e improvvisatrice della provincia di Milano. Cantare è il mio sogno da sempre, la musica è una parte fondamentale della mia vita e finalmente il 6 ottobre 2023 è uscito il mio disco di debutto Invisible Pathways.

Come nasce il tuo debutto discografico “Invisible pathways”?

Negli anni di studi ho iniziato a scrivere testi, più acquisivo conoscenze musicali più iniziavo a comporre. Scrivere è diventata un’esigenza, uno sfogo e il mio spazio. Ho sentito la necessità di volermi esprimere e inserirmi nel mondo musicale quindi dopo alcuni mesi di ricerche e preparazione, a settembre 2022 sono iniziate le registrazioni di Invisible Pathways insieme ai fantastici musicisti Pasquale Ivan Dante Rinaldi, Nathan Francis e Daniele Patton.

Una caratteristica molto interessante delle tue canzoni è la descrizione di molti stati d’animo, anche di quelli non facili e felici, e la tranquillità nel descriversi anche fragili che è una caratteristica non comune in questa società.-

Non ho timore nel dirmi fragile, nonostante questo termine abbia un’accezione negativa in questo mondo è anche ciò che ci rende umani. Grazie per aver notato questa caratteristica, mi fa molto piacere.

La musica può essere una terapia o è qualcosa di diverso ?

La musica è terapia in un senso diverso dall’effettiva terapia fatta con un* specialista. Arriva nel profondo e tocca corde che abbiamo in comune anche con persone a noi sconosciute, ci fa sentire meno soli e ascoltati, ci fa sentire normali e uniti.

Quale è stato il tuo cammino musicale che ti ha portata fino a qui ?

Ho iniziato ballando per poi passare allo studio del canto, ho preso qualche lezione di piano ma è stato verso i 17 anni che ho capito quanto cantare fosse importante per me, ho un diploma in canto jazz preso nel 2021 al triennio accademico dei Civici Corsi di Jazz e attualmente sto terminando il biennio in canto jazz alla Siena Jazz University.

Come vedi il tuo percorso musicale in questa era digitale, con la tua musica così dolce e calda ? 

Per quanto sia un mondo complesso e difficile, credo ci sia spazio per tutti o almeno lo spero. Mi auguro di poter continuare ad essere sincera e me stessa e di non avere mai paura di intraprendere strade che possono sembrare difficili o incerte. Sono molto curiosa e mi piace scoprire novità, questo sarà sicuramente il mio modo per andare avanti nel mio percorso musicale

Se dovessi scegliere delle letture da fare durante l’ascolto del tuo disco cosa sceglieresti ?

Mmm, la lettura è molto personale ma direi un libro su una storia di vita quotidiana, magari raccontato in prima persona, in cui non necessariamente è specificata un’ambientazione ma, anzi, è possibile immaginare il proprio luogo.

Grazie mille.

Martina Di Roma

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Blocco Nero – Cronache

A distanza di dieci anni dall’ultima apparizione discografica torna il Blocco Nero, una delle più interessanti avventure musicali degli ultimi anni. Il Blocco Nero tornano con “ Cronache” un disco che racchiude 8 canzoni che sono otto date importanti per la storia italiana e non

SONGS THE WEB TAUGHT US VOL. 15

Bentornata, gentaglia di poca fede, nuovo appuntamento (primo di questo nuovo anno) con “Songs The Web Taught Us“. Perdonate la lunga assenza, ma il vostro Reverendo è stato parecchio indaffarato, tra gli ossequi all’immacolato cuore di Mari(juan)a, la consueta gita natalizia a Betlemme per salutare