iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Il Barbagianni Innamorato

Il Barbagianni Innamorato: IL BARBAGIANNI INNAMORATO (Ovvero, tragicommedia di un cuore spezzato e dei ventotto tentati...

Recensione:
5/5

Il Barbagianni Innamorato

IL BARBAGIANNI INNAMORATO

(Ovvero, tragicommedia di un cuore spezzato e dei ventotto tentativi di porvi rimedio).

 

Primo episodio: presentazione del personaggio.

 

I.

Il barbagianni, si sa, è un essere assai strano. / Solitario, lui non ama affatto essere disturbato.

 

II.

/ Capita di rado di essere avvistato. E, quando questo succede, Barbagianni si sente contrariato. / Lui si annoia, nessuno ama. Con una cuffia in testa, borbotta e vive in pigiama. /

 

III.

Una notte volava tranquillo e contento. Ma gli capitò di volare controvento. / La caduta fu per lui rovinosa e devastante. A testa in giù, si ritrovò con in bocca una pigna piccante. / E fu così che la vide per sua sfortuna. Lei, bellissima e volubile. L’incostante Luna. /

 

IV.

Il suo pennuto cuore cominciò a battere come un matto. Lui che ad amare era sempre stato poco adatto. / Fu così che si ritrovò goffamente ad improvvisare. Poesie, parole amorevoli e mille promesse ogni giorno lui si ritrovò a pronunciare. / Ma lei, Luna, proseguiva indifferente nella sua vita calante. Finché Barbagianni si ritrovò smarrito, solo con un amore dolorante. / Annichilito ed imbruttito come un pazzo per non essere corrisposto, pensò che il rimedio migliore fosse fingersi pollo e morire cotto al girarrosto.

 

V.

/ Ma il suicidio, si sa, non è una via dignitosa. Doveva reagire, cercare una cura, forse mangiare pane e certosa. / Sapeva bene che la medicina non possedeva cura. Non esisteva alcuna pillola da assumere con disinvoltura. / Neppure il solo sorridere era sufficiente. Guardandosi allo specchio pareva proprio un demente. / Luna era sparita e non sarebbe tornata. Certamente a lui solo non si sarebbe mostrata. / Però Barbagianni possedeva un vantaggio e conosceva la natura di lei ciclica. Crescente l’avrebbe riveduta fino a che, calante, dopo ventotto giorni esatti, il suo cuore avrebbe gettato su di un’ortica. /

 

0.

Non era certo di quello che avrebbe fatto. Ma qualcosa andava di certo fatto. Non poteva che accettare a malincuore questo fatto. Per ventotto giorni Luna si sarebbe mostrata e in ventotto giorni andava fatto quello che doveva essere fatto. /

Riparare il suo cuore. tornare indifferente. Doveva guarire.

 

To be continued…

 

(Nota dell’autrice: per la realizzazione di questa tragicommedia, nessun barbagianni è stato maltrattato o gli è stato realmente spezzato il cuore. Ogni riferimento a cose e fatti reali è puramente casuale. Fatta eccezione per le pagine utilizzate per la scrittura, intrise di vere lacrime dell’autrice).

 

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Blocco Nero – Cronache

A distanza di dieci anni dall’ultima apparizione discografica torna il Blocco Nero, una delle più interessanti avventure musicali degli ultimi anni. Il Blocco Nero tornano con “ Cronache” un disco che racchiude 8 canzoni che sono otto date importanti per la storia italiana e non

SONGS THE WEB TAUGHT US VOL. 15

Bentornata, gentaglia di poca fede, nuovo appuntamento (primo di questo nuovo anno) con “Songs The Web Taught Us“. Perdonate la lunga assenza, ma il vostro Reverendo è stato parecchio indaffarato, tra gli ossequi all’immacolato cuore di Mari(juan)a, la consueta gita natalizia a Betlemme per salutare

Morta Skuld – Creation undone

Morta Skuld: un disco che pareggia e forse supera le uscite migliori della loro gloriosa carriera, death metal senza compromessi alla carica sempre.