iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Haiku&images: Monster Magnet 2019

Haiku&images: Monster Magnet 2019: Monster Magnet 2019. Február 6., Budapest @Dürer Kert Monster Magnet (USA) Chi dice Stoner rock dice Mons...

Haiku&images: Monster Magnet 2019

Monster Magnet 2019. Február 6., Budapest @Dürer Kert

Monster Magnet (USA)

Chi dice Stoner rock dice Monster Magnet ovvero il gruppo immagine del genere i grado di fondere sonoritá psichelediche con il ritmo grezzo ed agressivo del rock primario il tutto ben sintetizzate dal frontman Dave Wyndorf, classe 1956, che con stile fisico e voce melodiosa genera un energia ipnotica come pochi ….e questo é ció che ho avuto modo di rivivere ieri sera a Budapest per l’ennesima volta…un esperienza travolgente che lascia solo soddisfazione e pochi rimpianti….

 

Fumo
attesa
caos

 

 

Uno
rocker
vita

 

 

Rocket freak
razzo
bizzarro

 

 

Circolo
magia
universo

 

 

Radiazione
giorno
hiroshima

 

 

Il pianeta vivente
l’ universo
la morte

 

 

E se ti colpisce
con tutta la sua forza
fottilo !!!

 

 

Solo un esplosione
niente più
un esplosione

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Orville Peck Stampede, vol. 1

Orville Peck Stampede, vol. 1

Orville Peck: un giovane sudafricano bianco di trent’anni, talento precoce emigrato per lavoro prima in Inghilterra e poi in Canada, ex-batterista di un gruppo punk

GAZA SURF CHRONICLES E1

GAZA SURF CHRONICLES E1

Avete mai provato a chiedere ad un surfista di qualsiasi parte del mondo che cosa rappresenta il surf per lei o per lui? Sono certa al 100% che tutti vi daranno la stessa risposta: Libertà. Perché nulla al mondo dona quella sensazione come scivolare su

BOB LOG III / ONE MAN BUZZ – LIVE REPORT (13-6-2024)

Non si poteva resistere al richiamo dei supereroi monobanda, e allora InYourEyes ha risposto “presente” a un appuntamento davvero imperdibile, incentrato sulle “one man band“, che si è tenuto a Pisa in occasione della chiusura stagionale dei concerti alla Backstage Academy (un valido spazio artistico