iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : Diplomatics – Don’t Be Scared,here Are The Diplomatics

Rock'n'roll che sa di rabbia per diplomatici di strada

Diplomatics – Don’t Be Scared,here Are The Diplomatics

Solitamente sono contrario a scrivere recensioni di dischi già usciti da parecchio tempo, ma la conoscenza, sia pur solo virtuale, di Matteo che nei Diplomatics suona una delle due chitarre, e la bellezza intrinseca di questo album mi hanno convinto a fare una piccola eccezione alla regola.

Eccezione in questo caso più che doverosa visto che questo disco è davvero molto bello e conferma, semmai ce ne fosse bisogno, quanto la scena rock’n’roll italiana sia più che mai viva e vitale. Il quintetto vicentino propone in questa sua prima uscita su lunga distanza, in precedenza aveva licenziato un solo 7″ nel 2013, una miscela davvero elettrizzante di punk americano, Dead Boys in primis, sound settantasettino e garage. Le canzoni sono tutte più che riuscite a partire dal pezzo d’inizio, la sanguigna No Heart No Future, passando per le garagistiche Where I Was Born e Who I Am (la prima delle due davvero splendida), per la melodica Needings e arrivando persino ai lontani echi stoner di Desert Love. Nella sua pur breve esistenza la band ha avuto l’onore di poter suonare con nomi del calibro di Buzzcocks, Nikki Corvette, S.T.P. e Giuda e vista la preparazione dimostrata ascoltandola ciò non mi meraviglia per niente. La copertina, di ramonesiana memoria, chiude il cerchio mostrandoci il gruppo in tutto il suo splendore perché, sarà pure un concetto vecchio ed abusato, ma per fare rock’n’roll ci vuole la faccia giusta e i nostri cinque diplomatici non si può certo dire che non ce l’abbiano.

TRACKLIST
1.No Heart,No Future
2.Don’t forget me
3.Needings
4.Where I Was Born
5.Who I Am
6.Desert Love
7.Monkey Me
8.Don’t Let Me Go

LINE-UP
Nicolò (Ono) Sabini – Batteria
Emanuele (Manu) Garziera – Chitarra
Matteo (Set) Marsetti – Chitarra
Daniel Carollo – Voce
Dario (Mase) Masello – Basso

DIPLOMATICS – Facebook

Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Dracula Drivers - Reborn

Dracula Drivers – Reborn

Dracula Drivers, che esista un saldo connubio tra il rock’n’roll che amiamo e le pellicole horror – soprattutto quelle d’antan – è cosa assolutamente assodata.

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting

No Spoiler Ghosting: il punk sta bene, e pure noi godiamo di discreta salute. Come avrebbero detto i latini: ad maiora.

The Prisoners - Morning Star

The Prisoners – Morning Star

In un mondo migliore i Prisoners sarebbero stati delle star, in questo invece non è andata così e forse non era neppure nei loro piani e nelle loro intenzioni;