Dead To Me – I Wanna Die in Los Angeles

Dead To Me - I Wanna Die in Los Angeles 1 - fanzine

Dead To Me – I Wanna Die in Los Angeles

Condividi:
Share

I Dead to Me non fanno prigionieri. Ovvero come un’espressione violenta e feroce, guerrafondaia, possa diventare, grazie alla generosa retorica linguistica, il riassunto di un EP rock’n’roll di tre pezzi, energico, riuscito, da ascoltare (e riascoltare) tutto d’un colpo.
I Dead to Me hanno tutto dalla loro parte: originari di San Francisco, nobile pedigree punk rock, scuderia Fat Wreck, lunga militanza musicale, progetti musicali paralleli di una certa rilevanza (One Band Army, Swingin’ Utters), una recente storia di eccessi, un ancor più recente ritorno in versione figliol prodigo del cantante e fondatore, un EP che marca il segno e rimanda in forza agli antichi (e migliori) entusiasmi.

I Wanna Die in Los Angeles è una piccola antologia di punk rock: per le invenzioni rivolgersi altrove, ma per il resto tutto è in ordine: sezione ritmica, cori, accelerazioni, chitarra e distorsioni, intro di batteria, arrangiamenti tra i differenti suoni, voce.
Mentre i tre pezzi girano in versione Repeat nelle mie orecchie non posso far altro che rendermi conto che ne voglio di più e sperare in un prossimo album completo.
I Dead to Me non sono morti per niente.
Bentornati ai Dead to Me

TRACKLIST

I Wanna Die In Los Angeles

Tune it Out

Comforting the Disturbed and Disturbing the Comfortable

LINE-UP
Tyson “Chicken” Annicharico
Ian Anderson
Ken Yamazaki
Jack Dalyrmple

URL Facebook
https://www.facebook.com/deadtomesf/about/

Condividi:
Share
Tags:
, ,
Lorenzo capitani
lorenzodantoni@gmail.com

Nato a Siracusa il 30 Gennaio 1990, musicista per passione sin da piccolo, studia sax ma predilige chitarra e basso con cui ha ha intrapreso diverse esperienze in band di vario genere. Laureato in Economia Aziendale ed iscritto al corso di laurea magistrale in Direzione aziendale a Catania è felice di supportare la scena musicale italiana fondando la prima webzine della sua città, Aretusea Magazine. Spronato da una continua voglia di fare, pensa che la bellezza e la poesia siano le uniche armi a disposizione per un necessario cambiamento.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.