Baransu – Is

Baransu – Is

Il progetto Baransu ci racconta le frontiere della Techno passando dal Post-Industrial in una sperimentazione visionaria e profonda

BaransuCome sarà il futuro, ora che la rete, i social e le news ci arrivano direttamente sullo smartphone h24 da tutto il mondo, potendole catalogarle e filtrarle a seconda dei nostri gusti, inclinazioni, idee, visione del mondo? Ora che in un certo senso possiamo vivere in un nostro mondo personalizzato, che ne sarà di tali mondi, un domani? Negli anni ’90 i Prodigy ci parlavano di un presente e di un futuro musicale che siamo riusciti a capire e ad apprezzare completamente forse troppo tardi. Ma erano gli anni ’90, e la Storia sembrava ancora lunga, ancora nel pieno della sua linea narrativa.

Anche la corrente Industrial cercò poi di raccontarci quello che in origine era un presente underground che ignoravamo, portandolo sempre più in superficie, sempre più visibile ed osservabile.

Ma ora che la Storia è finita, atomizzata in milioni di tweets che volano dispersi per il mondo come stormi di gabbiani impazziti e confusi, che ne è del presente e del futuro?

Prova a raccontarcelo col suo nuovo singolo “Is” – prodotto da Beat Machine Records – il progetto Barasu, un duo squisitamente nostrano composto dal batterista Matteo Gualeni, e l’artista audiovisuale Michael Barteloni. “Is” si propone come una sperimentazione, una ricerca sul gap tra il live drumming, la techno e il post industrial.

Tuttavia appena concluso l’intro iniziale, diventa subito palese il fatto che non si tratti di una ricerca da laboratorio, in cui due menti illuminate e musicalmente preparate si siano rinchiuse a creare qualcosa di artificioso ed innaturale. Bensì quello che ci viene proposto è l’esplorazione di una frontiera musicale che può condurci alla scoperta di nuovi territori, suggestioni e concezioni del presente e del futuro come solo l’influenza del Post-industrial sa fare. “Is” è senz’altro un lavoro mentale, razionale e basato su binari più empirici che astratti.

E’ una nuova evoluzione darwiniana, un algoritmo che si autogenera e sviluppa con se un nuovo mondo, delle nuove creature ed una concezione molto interessante dell’utilizzo delle influenze Techno, meno fini a se stesse e più espressive, quasi come fossero il vettore di un qualcosa che starà all’ascoltatore comprendere ed identificare.

Come tutte le sperimentazioni tuttavia, “Is” è un lavoro che ha bisogno di diversi ascolti per essere apprezzato e compreso: ma anche questo è parte della sua particolarità. La techno smette di essere un genere di puro consumo, di mero ascolto, ed assieme alle altre influenze sonore presenti nel brano diventa generatore di qualcosa che non sia solo blando e monotono intrattenimento.

E’ una porta che conduce all’attimo dopo la Fine della Storia, al primo passo nel Nulla al di là del limitare del conosciuto. Con quell’empirismo che menzionavamo prima, Baransu ha costituito il suo seme dell’albero dei fagioli la cui cima porta oltre ad alcune concezioni attuali e luoghi comuni sulla musica elettronica, dando la possibilità di scrutare nuovi orizzonti e nuovi piani della realtà musicale – oltre la Storia – ancora tutti in divenire e con ancora molto, se non tutto, da scoprire.

ETICHETTA; Beat Machine Records

TRACKLIST
01 – Baransu – Is
02 – Baransu – Is (Pessimistic Remix)
03 – Baransu – Is (Katatonic Silentio Remix)

LINE-UP
Matteo Gualeni & Michael Barteloni

URL Facebook
https://www.facebook.com/BeatMachineRec/

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.