A Marcord Truelove – Antologia Di Un Sogno

A Marcord Truelove – Antologia Di Un Sogno

21 Settembre 2012 – h. 18:00 Palazzo delle Azzarie – Santuario Savona

A M’ARCORD TRUELOVE – Antologia di un sogno

A m’arcord è una danza, una piccola giostra che racconta immagini azioni e suoni. Truelove è qui.

La musica va e gira la testa. Tutto ciò che ha animato la galleria di piazzetta Vacciuoli, dagli spettacoli PetraMala al Priamar, il fotoromanzo Picasso&Pistole in Pinacoteca, al Plug-festival fino a Meating all’ex- Macello e ai luoghi perduti ritrovati, sfila adesso in una intrigante fantasmagoria. Una rassegna, una rivista, avanspettacolo di colori, travestimenti, paiettes e acciaio, piume e cemento che sono parte di un immaginario tanto incontenibile e restio a essere arginato.

Ancora Truelove. Le sale del palazzo, il bosco, la piazza ne sono invase per poche ore. Artisti, curiosi, voci, risate, ma soprattutto occhi attenti pronti a cogliere un po’ dell’energia e dello spirito bizzarro di ciò che è stato e trasformarlo in carburante per i propri sogni. A m’arcord coinvolge chi si fa prendere la mano dal gioco delle proprie idee e lo invita a trsformarle in realtà.

Fuori dalle pareti di una galleria, giù dal palcoscenico, al di là dello schermo, sempre oltre i margini della pagina, comunque in contromano. Un circo di ombre scivola sul soffitto e introduce a una mostra che gira veloce. Il suo ritmo trasporta in musica le parole e i desideri. C’è un teatro che aspetta il tuo sguardo: non esitare, fai un respiro profondo e on y va!

A MARCORD TRUELOVE-Antologia di un sogno

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Memoriam – Rise to power

Atteso ritorno dei Memoriam, il gruppo death metal fondato dal cantante Karl Willetts ex dei Bolt Thrower  da Frank Healy bassista dei Benediction ed ex chitarrista dei Napalm Death, insomma la crema del death metal, coadiuvati molto bene da Scott Fairfax alle chitarre e Spike T. Smith alla batteria.

Cosa resta del duemilaventidue

  Un altro anno se n’è andato, portandosi dietro le scorie di dodici mesi costantemente vissuti al di sotto delle nostre possibilità, castrati da un contesto sociale che non riusciamo a modificare in alcun modo. I sogni anche per questa volta sono rimasti tali, immutati

Tropical Fuck Storm - Submersive Behaviour_cover

Tropical Fuck Storm – Submersive Behaviour

È qui e richiede attenzione, perché i Tropical Fuck Storm hanno dimostrato più volte di saper far bene, di saper maneggiare il rock (alternativo, indie, noise, quello che volete) meglio di tanti altri – ma direi di quasi tutti.

Luca Ottonelli

Luca Ottonelli. E’ nato a Genova nel 1969 e ho completato i primi studi artistici avendo come maestro di Figura G. Fasce.