iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Recensione : ?.?. – ???? ????

Confermando l'attitudine senza compromessi della band, l'album esplode in una tempesta di suoni velocissimi ed arrembanti

?.?. – ???? ????

Peccato non avere più informazioni su questo trio russo, perché il loro full length è un devastante e quanto mai aggressivo album di thrash metal, violentato da un’attitudine hardcore sopra le righe.

Il gruppo è al secondo lavoro, che segue di due anni il debutto del 2013, le songs sono state scritte nell’arco di tre anni (dal 2012 al 2015) per una durata che supera di poco i venti minuti, ma la carica violenta ed il songwriting ispirato ne fanno un piccolo gioiello di genere.
Tutto scritto in lingua madre, a confermare l’attitudine senza compromessi della band, l’album esplode in una tempesta di suoni velocissimi ed arrembanti; i musicisti del gruppo possiedono tecnica da vendere e i brani risultano uno più bello e massacrante dell’altro.
Gli А.П. sono formati da Eugene (chitarra e voce), Yura (basso e voce) e Diman (batteria), il loro sound svaria tra l’hardcore e il punk, con ottime intuizioni thrash metal, così che Быть выше, può tranquillamente sollazzare tanto gli amanti dell’hardcore/punk, quanto i metallari dai gusti estremi.
La voce travalica i generi, passando da uno scream cavernoso, al classico tono hardcore, la chitarra incendiano lo spartito con ritmiche fulminanti e la sezione ritmica è un mostro di velocità e precisione.
Spirito underground ed antisociale, il gruppo tramite il fondatore Eugene va avanti dal 2004, anche se è dal 2011 che la line up odierna gira a far danni per i locali della terra madre: А.П. è un combo che non lascia trasparire nessun compromesso ed è dotato di enorme talento, per i fans del genere un ascolto consigliato.

TRACKLIST
01. Быть выше
02. После нас
03. Выйди из игры
04. Враги солнца
05. Не откладывай на завтра
06. Стадо
07. Грёзы о будущем лучшего мира
08. Взрослеть – это больно
09. Быть овцой – тоже выбор
10. Постапокалипсис

LINE-UP
Eugene – guitar/vocals
Yura – bass/vocals
Diman – drums

А.П. – Facebook

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Kensington – Control

La band capitanata da Casper Starreveld ha creato un album che ha il destino già scritto prima di arrivare all’orecchio dei fans, una raccolta di canzoni pregna di atmosfere melanconicamente melodiche, con più di un riferimento al rock alternativo degli ultimi vent’anni, molto britannico concettualmente, ma assolutamente già sentito sui canali e radio specializzate in musica e cultura indie.

The Pier – The Pier

Per gli amanti del genere un album da ascoltare a più riprese, ed una band da seguire visto l’enorme potenziale artistico.

Somnium Nox – Apocrypha

Con coraggio e personalità i due musicisti australiani incorporano in un’unica opera quella che è stata l’evoluzione del genere dagli ormai lontani primi anni novanta