Wolther Goes Stranger – Love Can’t Talk

Wolther Goes Stranger - Love Can't Talk 1 - fanzine

Wolther Goes Stranger – Love Can’t Talk

La sottile delicatezza di Darling (costruita su synth, voce e un piacevolissimo sax) apre alla cassa dritta (su cui prendono vita morbide e sensuali melodie) di Your Name e alla voce più che affascinante di I’m Sorry (il testo è stato scritto da Alessandro Raina). Idol, dal ritmo incalzante e dalle sonorità sinuose e misteriose, lascia spazio ad un breve intermezzo (Sailor) e all’ipnotico scorrere di Jesus, mentre la soffice e coinvolgente Sometimes (con Federico Fiumani alla voce) introduce i vivaci synth di Sixteen (questa volta c’è Jonathan Clancy a cantare). Julesdormeinberlin e il suo giocare con il reverse, infine, ci stringe a sé cullandoci e rassicurandoci.

Luca Mazzieri e i suoi due fidi compagni pubblicano un disco composto da brani elettro pop di indubbia qualità. Love Can’t Talk dimostra di essere allo stesso tempo un lavoro semplice ma curato, immediato ma mai banale. Un album che non vi deluderà.

Tracklist:
01. Darling
02. Your Name
03. I’m Sorry
04. Idol
05. Sailor
06. Jesus
07. Sometimes
08. Sixteen
09. Julesdormeinberlin

Voto: 7
Line-up:
Luca Mazzieri
Massimo Colucci
Linda Brusiani

WOLTHER GOES STRANGER – pagina Facebook

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.