riviera summer fest – did live + hismajestyandre

riviera summer fest - did live + hismajestyandre 1 - fanzine

Pubblicato il

Scritto da

RIVIERA SUMMER FEST 2010

DID live + HISMAJESTYANDRE djset + SAINTCATHERINEC./THISWASTOMORROW/SOCIAL
warmup dalle 22.30
inizio live set ore 23.00/djsets ore 00.00
Molo del Surf Varazze

http://rivierasummerfest.blogspot.com/

dopo il party “off the wall”, la seconda serata del RIVIERA SUMMER FEST.
Da Torino, i DID ,che dopo il “the Bridge”, dove hanno diviso il palco con nomi come CROOKERS e AUTOKRATZ, scendono in riviera per farci ascoltare i loro singoli Ask U2 e Time For Shopping e tutto il loro acclamatissimo LP d’esordio ‘Kumar Solarium’
il Warm Up vedrà sul palco i nostri Local Heroes , Thiswastomorrow (Closer Night), Discovolante (Social Milano) e Saintcatherinecollective (Local Beach Punx)
Da mezzanotte e mezza avremo il piacere di ospitare sul palco , HISMAJESTYANDRE, dj e producer tra i più afferamati, la blogosphere lo ha definito “the Next Big Thing coming
out of Italy” , e sicuramente le carte in regola le ha tutte, ascoltate la sua traccia su “Spades” dal progetto Armand Van Helden & A-Trak – Duck Sauce –
Per questa serata la grafica dell’evento è stata curata da Rubens Cantuni .http://tokyocandies.com/, fatevi un giro sul suo sito e guardate quanto sono belli i suoi lavori!!

video:

DID
http://www.myspace.com/didmusik

(Torino – Foolica Records / Saboteur Records)

Da un anno a questa parte tutti parlano di loro. Blog, riviste di settore,
promoter e remixer da ogni parte del globo, tutti si sono innamorati dei
DID. Nel giro di meno di un anno hanno suonato in tutti i club piu’
significativi d’Italia oltre che in svariati festival da migliaia di
persone. Il tutto, prima grazie al rumore mediatico dovuto ai folgoranti
singoli Ask U2 (web) e Time For Shopping (quest’ultimo ormai sold out, già
una rarità per gli appassionati) e ora grazie all’acclamatissimo debut LP
‘Kumar Solarium’ promosso all’unanimità e a pieni voti dai magazine di
settore e non.
Arroganti, sfottono il panorama indipendente guardandosi dal poter anche
solo lontanamente sembrare main-stream, un vero e proprio fenomeno
indipendente che parte dal post-punk e la no-wave newyorkese, fascinato
dall’attualissimo filone futuredisco e che fiancheggia l’afro-beat, il tutto
partendo dalla dimensione dei club (ascoltare per credere la dancefloor hit
Time For Shopping, brano remixato da mezzo mondo) ma sempre suonando con gli
strumenti del punk.
Dopo aver presenziato nel 2009, unica band italiana assieme ai concittadini
Disco Drive, sul palco della cult-club-night del White Heat di Londra, hanno
debuttato sulla lunga distanza lo scorso ottobre con Kumar Solarium, album
realizzato al Vacuum Studio di Bologna dalle sapienti mani di Bruno Germano
(Disco Drive, Blake/e/e/e).
Nel 2010 hanno intrapreso un tour europeo (slovenia, austria, germania,
svezia) ed hanno prodotto un singolo in vinile 7’’ con 2 tracce esplosive:
la title track Hello Hello (apriva anche Kumar Solarium) e una stabiliante
Another Pusher remixata dai These New Puritans.
In questo inizio d’anno hanno inoltre visto l’uscita mondiale dell’album (20
aprile) che è stata accompagnata dalla realizzazione nuovo video: Hello
Hello, prodotto da Katie Cowell (BBC TV) e girato nei Breton Labs di Londra
lo scorso febbraio da Roman Rappak, giovane regista londinese.

HIS MAJESTY ANDRE
http://www.myspace.com/hismajestyandre

(Milan / LDN – Vatican house / Cheaper Thrills)

His Majesty Andre viene per la prima volta incoronato nel 2006, quando il
suo remix di “Shaker Baby” viene scelto da Space Cowboy (uno dei primi
DJs/producers a stampare su Southern Fried) per essere inserito nel
singolo ufficiale (su etichetta Tiger Trax).
Da allora la produzione di Andre non si è fermata ed è anzi andata a scoprire nuovi
grooves (“His production styles are very versatile” — iheartcomix.com).
Recentemente la blogosphere lo ha definito “the Next Big Thing coming
out of Italy” e blog come discobelle, iheartcomix e palmsout ne hanno
parlato con molto entusiasmo.
Riconosciuto come uno dei tre produttori italiani preferiti dai Bloody Beetroots (INESCO magazine
n°4), His Majesty ha conquistato l’etichetta Vatican House per la quale
ha rilasciato ufficialmente “ROXXX” e “GIRRRL”, due brani già noti e
presenti nei DJ set di Bloody Beetroots, Jaymo e Congorock.
Anche il DJ/produttore inglese più prolifico del momento, Hervé (aka the
Count, VooDoo Chilli, Machines don’t care), ha deciso di allearsi con
Andre. His Majesty, infatti, è la prima release della nuova sub-label
“Cheaper Thrills”. L’EP, intitolato “Great Matters”, contiene 4 pezzi
fra i quali spicca l’inedita “Peep Thong”, presente nella playlist di
A-trak, Sinden e Martelo, e la già nota “NRG555” (“This is 6-minutes of
pure electro pleasure” — Discobelle.net).
È proprio quest’ultima che, in una esclusiva edit di Hervé, ha avuto l’onore di essere stata
inserita nel cover CD di Mixmag (Settembre 2008). Inoltre è stata
trasmessa su radio di fama internazionale come le inglesi KissFM
-durate lo show di Sinden-, XFM e BBC Radio 1.

THIS WAS TOMORROW
http://www.myspace.com/thiswastomorrow
(Genova)
Fondatore insieme ai The Banshee, ora King Antincs, del Closer Party This Was Tomorrow aka Marco Bruschi gestisce il suo progetto al confine tra diversi generi musicali legati principalmente a tre forti scene europee, corrispondenti a tre capitali: Londra, Berlino e Parigi. I suoi lavori musicali, grafici e illustrativi aiutano a racchiudere tutti questi spunti in un’idea unica, dinamica e aggiornata.

Per ulteriori informazioni sul pernottamento: Ufficio del Turismo di Varazze: 01993900308
riviera summer fest - did live + hismajestyandre 3 - fanzine

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.