Hugo Race – Livorno 19 Aprile 2014

Hugo Race - Livorno 19 Aprile 2014 1 - fanzine

Intorno alla metà degli anni ottanta ci interessammo parecchio alla scena musicale australiana.

Era infatti il periodo della rinascita del garage e di quelle sonorità che prendevano piede dagli anni sessanta, con distorsioni più o meno evidenti.
Da noi giunsero sotto forma di canzone, disco o concerto dal vivo i Celibate Rifles, gli Hoodoo Gurus, i Cosmic Psychos, ma soprattutto i Radio Birdman e gli oscuri Birthday Party, nei quali militava Hugo Race, passato poi nei
Bad Seeds di Nick Cave. E qui siamo nella prima metà degli anni ottanta.
Altre cose sarebbero successe con gruppi, musicisti, suoni e personaggi capaci di muoversi mantenendo un suono oscuro e, nel contempo, elegante e maledetto: un blues bianco psichedelico, traccia invisibile tra la notte e l’inferno.

La cornice dell’ex cinema Aurora di Livorno è perfetta per creare questa situazione, come molto bravo è Max Larocca nell’aprire il concerto. Alle parole aggiungo l’oscurità, perché il senso è qui. In questa piccola dimensione raccolta, capace di rendere al meglio, siamo tutti partecipi alla musica di questo grande artista australiano.

DSC_0055

CSC_0042

CSC_0068

Avatar

Autore: mauro francioni

La mia passione per la musica, nasce da piccolo, da molto piccolo. Grazie all'ascolto di radio Ulisse di Pisa e alla comparsa, nei primi anni ottanta, nell'edicola di paese della rivista Rockerilla. Ma sarà con la scoperta della scena "antagonista" pisana che riesco a leggere le prime zine. TVOR e GDHC, quelle che meglio riescono a descrivere il mondo che sto scoprendo. Alla fine degli anni ottanta i primi tentativi di collaborazione con qualche fanzine. Dal 1993 al 2003, costruiamo e sviluppiamo, la versione cartacea della fanzine Cagnara. Da alcuni anni siamo tornati come semplice pagina Facebook. Spero con la passione di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.