zen quotidiano parte 1

Pubblicato il

Scritto da

Mentre rendevo doveroso omaggio a David Carradine,riammirando “Kill Bill 1e2″ ( tributando allo stesso tempo alla vena artistica tarantiniana che ancora si poteva assaporare in questa favola,moderna lady vendetta…a proposito,qualcuno sà dirmi qualcosa dell’ultima attesa fatica del regista americano da poco presentata al festival di Cannes,”Inglorious bastards”?),ho pensato di trascrivere tutta la serie di valutazioni e pensieri che dà stamane mi pervadono.Tra parentesi,chissà come mai spero che il finale cambi e che Beatrix Kiddo tronchi la via della sua Vendetta,sacrosanta, e condivida con Bill e la loro bambina quello splendido paesaggio sulle coste messicane ,tra gli agi e il loro Amore?

Immaginate di non essere più voi,ma una foglia di pianta di bambù.Lungo e freddo l’inverno,per prime verranno le piogge,ma l’acqua scivolerà sul vostro corpo,vi piegherete leggermente prima di scaricarla,nessun accumulo.Poi arriverà la neve,solidità,e si poserà su di voi,chicco dopo chicco,formando una massa che ad un certo punto diverrà insostenibile,spingendovi verso il basso,con l’aiuto di una forza delle forza di gravità,un peso gravoso.
Voi come vi comporterete?Semplicemente cedendo al peso della neve,piegandovi quel tanto che basta per scaricarla ,pronti a ritornare leggeri nella vostra posizione,placidi e consapevoli che l’estate è ancora lontana ed ancora tanta neve potrebbe scendere su di voi….Zen quotidiano,stesso comportamento della foglia di bamboo.Siamo sempre sotto tensione,oppressi,ragazzi oppressi(scusate l’autocitazione),dalla nascita.Appena messi al mondo e già colpevoli,per colpa di Adamo e chi non espia condannato agli inferi.Repressi,limitati .Sessualmente,fin da bambini,il solo pensiero sessuale è impuro,è peccato,espiazione,espiazione.Se ci fosse liberazione la pornografia non avrebbe senso di esistere,ma come farebbero a sopravvivere i furbi?

La tua famiglia ti voleva architetto,avvocato,ingegnere,prete,voleva per te un posto sicuro e nipoti perdiana,ma tu a 30 anni suoni hardcore in giro per il mondo socializzando con tutti e diffondendo il tuo pensiero,sei conosciuto in tutto il mondo,ma per loro sei un fallito e giù tensioni.Per non parlare del lavoro:se non nasci fortunato devi trovare qualcosa per sopravvivere,il sistema è così,non puoi cambiarlo da solo ed in poco tempo,ti devi rassegnare ad ubbidire a volte ed accumuli nervosismo,delusione,frustrazione,tieni tutto dentro.Pure arrabbiarsi è vietato e la neve aumenta,aumenta e la foglia cerca di spingere verso l’alto,spedirla via,ma non riesce nel suo intento,la tensione è troppa,bisogna scaricarla da qualche canale di scolo.Allora i primi a pagarne le conseguenze sono le persone che ti stanno attorno,famigliari,compagni,compagne,amici,colleghi,chiunque incontri.

Irascibilità dovutà a repressione,incontrollabile,per motivi banali,futili.Il punto di rottura è più vicino di quanto si possa pensare,la vita in tensione è un inferno da cui ci si può sottrarre,semplicemente.come foglie di bamboo,accettiamo le incombenze scaricandole naturalmte,per poi ritornare nel nostro equilibrio,nel nostro essere,nella maniera più naturale possibile.Sembra facile..proviamoci.Ma come?Credo che ognuno possa scegliere una via più congeniale alle sue caratteristiche,l’importante è la consapevolezza.Da parte mia ho scelto veganesimo,niente droghe,niente più ubriachezza annebbiante e molesta,attività fisica intensa,tanta lettura,inseguire emozioni percorrendo la via delle mie passioni,dalla musica allo sport,dalla lettura alle arti marziali,dal cibo naturale alla meditazione,dalla respirazione profonda allo sguardo consapevole su ogni cosa che mi circonda.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.