We Were Promised Jetpacks Live

We Were Promised Jetpacks Live

We Were Promised Jetpacks Live: Spazio 211 Torino, Mercoledi 18 Gennaio 2012. Locale affollato per essere un freddo Mercoledì sera Torinese, tutti ad at...

Spazio 211 Torino, Mercoledi 18 Gennaio 2012.
Locale affollato per essere un freddo Mercoledì sera Torinese, tutti ad attendere la prima performance live dei We Were Promised Jettpacks, quartetto nato ad Edimburgo, con due album all’attivo (di cui l’ultimo prodotto da Peter Katis, già con Interpol, The National e con Freelance Wales) che portano in giro il loro ultimo album “In the Pit of the Stomach” uscito per Fat Cat Records.

Già dall’ascolto dell’album ottimamente recensito, si può immaginare cosa si attende dal live. Molta malinconia, tanto rumore e qualche riferimento al suono dei concittadini Mogwai.

We Were Promised Jetpacks Live

Il live avanza fra i pezzi del vecchio album “These Four Walls”, molto più conosciuto dal pubblico che spesso accompagna i pezzi, e le nuove tracce;
personalmente apprezzo più le nuove tracce, molto più tese e devianti verso suoni vicini al noise. Mi piace vedere gruppi come questi che “sentono” e trasmettono emozioni durante le loro performance, infatti dai quattro ragazzi scozzesi, esce un sacco di energia ed è bello vedere quanto durante alcuni pezzi (Picture of Health/Boy In the Backseat su tutte) siano loro stesso coinvolti e un poco dell’intimo dell’artista venga fuori.
Il live dura un’ora e venti circa e mai scende di tensione, suono sempre impeccabile e nessuna sbavatura nell’esecuzione dimostrano quanto siano maturi e abituati al live,sempre ben amalgamati sul palco ,la sezione ritmica (veramente impeccabile) e le parti più rumorose non si dissociano mai ritrasmettendo quelle atmosfere un po’ cupe tipiche del loro suono.
Bravi loro e bravi i ragazzi di Spazio 211 che continuano a proporre live interessanti con nomi mai banali e tante prime volte in territorio Italiano!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

Related Posts

Incontro d'amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda

Nei ventiquattro racconti contenuti in questo libro, tra le tante cose, ci verrà raccontata la notte di terrore di un ricercato politico che attende l’arrivo di uno “squadrone della morte”; Incontro d’amore in un paese in guerra di Luis Sepùlveda.

Violino Banfi – Violino Banfi

Ho conosciuto Violino Banfi su Facebook, per caso. Sempre per caso ho beccato proprio il momento esatto in cui stava per fare uscire il suo debutto su CD, questo. Per puro caso l’ho contattato per chiedergli una copia del CD e se voleva una recensione; il caso ha voluto che accettasse.

Helvete’s Kitchen File

Helvete’s Kitchen: etichetta indipendente che si è presa la briga di patrocinare e garantire per questi due favolosi dischi, ma anche per spiegare cosa sia davvero suonare, pensare e vivere a bassa risoluzione.