Salmo – Hellvisback

Salmo Hellvisback

Salmo – Hellvisback

Torna dopo tre anni da Midnite, ovvero la mezzanotte del suo progetto, Salmo, o per meglio dire Hellvis.

Questo disco è nato dall’idea che Elvis torni dall’ingerno come Hellvis, ed infatti l’edizione deluxe del disco conterrà un fumetto incentrato su questa storia. Salmo produce un disco che è davvero qualcosa di differente, molto più dei suoi prodotti precedenti che già si differenziavano dalla massa. Salmo rappa e fa canzoni su binari che vanno in tutt’altra direzione rispetto agli altri rappers. La spinta di Salmo è potentissima, sembra di vedere un vulcano in eruzione, gli impulsi neuronali sono tantissimi, il rapper sardo non lascia tregua, i pensieri si accalcano davanti alle parole e ne esce un orgasmo di sensi e situazioni. Non si può rimanere indifferenti a Salmo e a questo disco, perché la sua carriera è un qualcosa di unico in Italia come le sue idee. Ha ragione ad affermare che in Italia, e non solo, ultimamente il rap è morto e tutti fanno rap, ma è quasi una cosa scontata poiché Salmo è davvero diverso. L’immaginario horror è fortissimo, ma c’è anche una magia nera strisciante, un rituale nascosto che avvolge l’ascoltatore fin dall’inizio del disco, come fosse davvero un parto del cervello morto di Hellvis. Continuare in una sola direzione non fa per Salmo che, infatti, qui ci regala anche un gran pezzo reggae come Il Messia, con il feat di Victor Kwality e Travis Barker. L’ex Blink 182 compare in due pezzi ed effettivamente il suo beat è qualcosa che vale. Salmo è difficile da inquadrare, ma non bisogna fare troppa fatica, basta sentire e sintonizzarsi sulla frequenza infernale di Hellvis. Il musicista olbiese non cambierà le regole dello stupido gioco del rap, ma si cimenta in qualcosa di originale e di significante, nel senso che non è auto celebrazione, ma qui ci sono dei racconti, quasi come se fosse un libro o una raccolta di immagini. Questa quarta fatica è il suo miglior disco, con un suono devastante e liriche davvero floride e pasciute.
The king is back from hell.

TRACKLIST – Salmo Hellvisback
1. Mic Taser
2. Giuda
3. Io sono qui
4. 1984
5. Il messia feat. Victor Kwality & Travis Barker
6. Daytona
7. Bentley vs Cadillac feat. Travis Barker
8. 7 am
9. L’alba
10. Hellvisback
11. La festa è finita
12. Black Widow
13. Peyote feat. SBCR

SALMO – Facebook

Tags:
, ,
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.