Posts in category

recensioni



Gli Arcadian Child sono un band di Cipro (Limassol) che pubblica per la Rogue Wave Record,l’album dal titolo “Superfonica”, preceduto dal singolo/video “She Flows”. Una linea rock psichedelica rafforzata da una buona dose di chitarre grezze che generano atmosfere surreali e ridondanti, fatte inoltre da spasmodici cambi di tempo in versione melodica così da conferire ulteriore dinamismo, dettagli che si possono ascoltare già dalle prime tracce Twist Your Spirit, Constellations.

42 Condivisioni
Share

Il saggio che vi vado a recensire oggi, La farfalla e la crisalide, è un interessantissimo libro scritto dal fisico e biologo Edoardo Boncinelli, e uscito il mese scorso per i tipi di Raffaello Cortina. Il sottotitolo, La nascita della scienza sperimentale, è più eloquente del titolo, anche se quest’ultimo rivelerà tutta la forza della …

11 Condivisioni
Share

“Abituarsi” è il nuovo album dei Toscani Vetusta targato Revubs interamente cantato in italiano. Un cd dal sound genuino, che vede influenze rock e stoner il cui suono leggero ma deciso, rende questo disco attuale e al passo con i tempi.

14 Condivisioni
Share

In letteratura non vi sono solo romanzi, ma anche saggi critici: eccone uno davvero sagace e scritto in maniera schietta quanto ponderata a nome Svend Brinkmann, professore di Psicologia alla Aalborg University (Danimarca).

15 Condivisioni
Share

È suggestiva, tenebrosa, drammatica, questa opera. Perso nel bosco di Dario Panzeri, fumetto targato Progetto Stigma e Eris Edizioni, è un saliscendi di impressioni cupe, fantasmagoria di umori crudi, visionarietà emozionale. La graphic novel di Dario Panzeri è vera esposizione di piccole gemme illustrative. Il bianco del foglio che spesso si imbeve completamente di nero …

56 Condivisioni
Share

La scuola garage punk italiana propone un gruppo stupefacente, al quale si fa presto ad affezionarsi morbosamente

45 Condivisioni
Share

Tempo fa abbiamo parlato di Giorgio Borroni relativamente a un audioracconto cyberpunk dalle tinte fosche e crudeli. Oggi ritorniamo a fare il suo nome per quello che a mio parere è un gioiello della narrativa horror contemporanea della nostra penisola. Giorgio Borroni è un personaggio profondamente eclettico. Autore di racconti, sceneggiatore di fumetti, illustratore 2D e …

33 Condivisioni
Share

E’ una sfida che mette in crisi tutte le convinzioni sociologiche, filosofiche, psicologiche, religiose ed etiche parlare della dignita’ umana oggi, o tentare di stabilirne dei metri di misura universali. Certo questa affermazione puo’ sembrare eretica ed anche discriminatoria, ma il concetto di uguaglianza di valore e dignita’ umana e’ diffusamente disatteso in tutti gli …

4 Condivisioni
Share

Amore, passione, forza, potenza, fantasia, un filo di ruffianeria e vivace giocosità, danno vita a una rara esternazione musicale che mostra tendenze multiple affascinanti racchiuse nel brand June 1974; per l’occasione il bandlogo è stato disegnato da Christophe Szpajdel (Emperor, Old Mans Child, Enthroned, Borknagar, Moonspell), la copertina è affidata alla attivissima Natalie Shau (Cradle Of Filth/Sopor Aeternus), mentre la produzione e il mastering sono opera di Talamanca, real guitar hero dei Sadist. Registrato ai Nadir Studios di Genova.

5 Condivisioni
Share

La Sacred Bones di New York City conferma in scuderia una coppia geniale proveniente da Santiago del Cile. I due ragazzi non sono propriamente legati a suoni psichedelici, quanto piuttosto alla messa in musica di spazi interplanetari dettati da stati d’animo ed emozioni che pescano dal loro interesse viscerale, estremo e curioso proteso verso realtà sconosciute e conoscibili, ampliando il loro discorso professionale ed artistico che convoglia, unendo e puntando, al lavoro posti dietro le quinte. Maneggiate con cura, contiene estasi. One for the road!

11 Condivisioni
Share