L'uscita nelle sale cinematografiche del nuovo film di Eli Roth( The Green Inferno), sopravvalutato regista e a detta di molti, nuovo talento del cinema horror contemporaneo, autore di un buon esordio con Cabin Fever del 2002 e poi a torto idolatrato per i deludenti ma pompati Hostel (appena sufficente) e Hostel 2 ( ridicolo), mi portano...

Quando ero ragazzino (nell’immediato dopoguerra) una cosa era usuale per noi giovani di allora:Il Bignami. Si trattava di una serie di libretti riassuntivi su qualsiasi argomento che consentivano un apprendimento ad uso scolastico sommario ma spesso sufficiente. Perché introduco questa recensione con questo cimelio del passato ormai stra superato da una wikipedia qualunque? Semplice perché questo disco rappresenta...