Posts in tag

elettronica



Il percorso affrontato dai fiorentini non è affatto facile in Italia sono pressoché gli unici, e Flow è un bella dimostrazione di creatività nel cercare di far incontrare due codici musicali come l’elettronica ed il rock.

Condivisioni 2
Share

Strange Valley è un disco molto interessante, con ottimi picchi ed una qualità media molto buona, e ci presenta un altro modo di fare elettronica di alta qualità.

Condivisioni 2
Share

Un disco che potrà essere ascoltato come un videogioco e giocato come un disco, con nostalgia ma anche con voglia di costruire un ambiente musicale nuovo, creando una bella narrazione musicale.

Condivisioni 28
Share

Parlando di musica, ci sono canzoni od album che ti riempono, ti ammantano di qualcosa che hai sempre cercato, o che avevi trovato solo in parte, ecco questo è il caso della Lazerdiscs Records, etichetta francese di suoni retro futuristici ovvero di generi quali il synthwave, retrowave, outrun, futuresynth, neodisco, and slow-mo techno, come si può leggere sul loro bandcamp.

Condivisioni 23
Share

Pochi in Italia hanno questa capacità di affrontare il mare magnum del pop con tale originalità ed identità ben definita.

Condivisioni 64
Share

La traccia originale è uno sviluppo continuo di temi techno, e ha una profondità ragguardevole, si espande nello spazio come fosse materia gassosa ma con una consistenza plastica che si deforma a seconda del ritmo che esce dalle casse.

Condivisioni 7
Share

Musicalmente un disco molto affascinante e di classe superiore, che porta in sé molte cose, ed è una delle migliori uscite dell’anno in campo elettronico, la cosa più simile ai Kraftwerk che abbia mai sentito in Italia.

Condivisioni 3
Share

Il ritorno di Tricky è un convincente ripercorrere i suoi passi, tra il buon vecchio Trip-Hop ancora in grande spolvero, la via dell’Elettropop e la scoperta del Rap russo, ottime collaborazioni per un disco che sembra segnare un cambio di rotta in ripresa per una delle pietre miliari del suono di Bristol

Condivisioni 7
Share

Il disco fa parte di una serie di tre ep nati per celebrare la nascita di Nexe Records, nata dall’esperienza musicale di Nx 1. La nuova etichetta punta ad aprire nuovi orizzonti per la techno più dura e vicina sia al dancefloor che alla sperimentazione. La serie di tre ep è composta da rielaborazioni di …

Condivisioni 29
Share

Partition 1 EP è un disco di una techno diversa, soprattutto per la sua diversità e varietà e nel modo di svolgere la narrazione elettronica, senza fretta, con grande riguardo per il viaggio.

Condivisioni 14
Share

Un ottimo ep che mostra un Michael Klein che riesce a fa rendere al massimo chi collabora con lui, dandogli una robusta dose di saggezza techno che lui possiede in abbondanza, riuscendo a coniugare vecchie e nuove istanze guardando al futuro.

Condivisioni 6
Share

Dirty Labbra è un lavoro originale ed innovativo in un panorama atrofizzato, è un prodotto che è undergound ma non solo, può piacere anche a chi è nato con un altro tipo di rap, come ai giovani che ne conoscono il tipo più moderno.

Condivisioni 17
Share