iye-logo-light-1-250x250
Webzine dal 1999
Cerca
Close this search box.

Fugazi, Torna In Stampa L’ep 7 Songs

Fugazi, torna in stampa l'Ep "7 Songs": L'Ep

Fugazi, Torna In Stampa L’ep 7 Songs

L’Ep di debutto dei Fugazi, “7 Songs“, originariamente uscito nel 1988 (e in seguito accorpato ai 6 brani del “Margin Walker Ep” del 1989, che diedero forma alla compilation “13 Songs“) è tornato in stampa. Grazie al lavoro della Dischord Records (l’etichetta discografica di Washington, D.C. fondata e gestita dal chitarrista/cantante della band, Ian MacKaye) il seminale 12″, contenente il classico “Waiting Room“, è stato rieditato su vinile rosso. Si tratta delle registrazioni effettuate ai Chicago Mastering Service e provenienti dai Silver Sonya masters del 2008.

Qui è possibile acquistare l’Ep (che in futuro dovrebbe essere disponibile anche nei negozi fisici) del fondamentale combo post-hardcore statunitense che ha fatto dell’etica indie e della fiera appartenenza alla filosofia DIY i suoi capisaldi imprescindibili. Il gruppo non si è mai ufficialmente sciolto, ma negli ultimi anni ha rifiutato diverse onerose proposte di reunion, confermando la sua coerenza e l’attitudine nel fare musica senza compromessi.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Get The Latest Updates

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.
No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On Key

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Orphean Passage – Apart

La bravura degli Orphean Passage risiede nel fare propria la lezione di chi ha codificato a suo tempo il death doom melodico per poi assemblarne i diversi stili, regalando un album come Apart struggente, melodico e, allo stesso tempo, fresco come si conviene a una band al primo passo discografico

MOOON – III

“Forse cercavi: MOON“. “Risultati per “moon“. No no, “cari” pseudo-sapientoni motori di ricerca che a volte reindirizzate su altri termini ad minchiam, non avevo digitato la suddetta parolina con due “O” (che inevitabilmente fa confondere l’algoritmo con Keith Moon, o la Luna) ma cercavo volutamente