Posts in category

iye_rock



Con questo disco i Captain Mantell ribadiscono di essere fuori dal comune, e portano avanti un percorso musicale unico ed ottimo, che spazia ovunque come è giusto che ci sia

Condivisioni 28
Share

Gli Zu sono uno dei gruppi più stimolanti ed interessanti della storia della musica e Jhator è il loro capolavoro

Condivisioni 101
Share

Cosa aggiunge “The Shocking Fuzz Of Your Electric Fur”, ritorno in sordina dei Veldt, al calderone shoegaze? Chili di nulla

Condivisioni 5
Share

Gli italiani, a volte (anche piuttosto spesso), lo fanno meglio!

Condivisioni 63
Share

Se l’Italia fosse un altro paese i Radio Zero sarebbero un gruppo dal seguito sorprendente!

Condivisioni 78
Share

Pochi, anzi quasi nessuno in Italia ha la facilità compositiva di questa ragazza, la stessa potenza immaginativa e anche la sua classe.

Condivisioni 40
Share

Impeccabilità è la parola d’ordine, l’ascoltatore più distratto potrà notare la cura del sound e degli arrangiamenti. Gli Inglesi Mike Deuce, Ben Sansom, Eddy Thrower e Declan Hart insieme sono un conglomerato di puro rock, come gli ormai conosciutissimi Biffy Clyro e Foo Fighters. Parliamo dei Lower Than Atlantis che arrivano in questo 2017 dopo anni di dischi (ben 4 alle spalle) e concerti presentando Safe in Sound, in assoluto il loro album meglio riuscito e meglio maturato.

Condivisioni 1
Share

Certe volte basta essere in tre per fare dell’ottimo rumore

Condivisioni 39
Share

Il ritorno, maestoso, di una fra le più longeve e meritevoli rock band italiane

Condivisioni 25
Share

In un mondo che ci obbliga all’eccellenza fare schifo è un atto rivoluzionario

Condivisioni 45
Share

Ascoltandolo mi viene in mente di pigri pomeriggi nei brevi prati liguri, con case immote fresche e duramente accoglienti, ed una musica viene su dalla nostra anima, ed è quella di segaligno.

Condivisioni 4
Share

Pensieri davanti al mare, insieme al vento e ad alcuni bfevi momenti di felicità, cantati e suonati eccellentemente da un cantautore che riporta Livorno sulla cartina musicale italiana e non solo, poiché questo disco ha un respiro molto internazionale, sopratutto negli arrangiamenti, andando addirittura a toccare il rock grunge acustico, per dire.

Condivisioni 13
Share