Posts in category

iye_rock



Bologna Violenta ci offre quindi dieci Criptomelodie, brevi componimenti di batteria, violino, e una vecchia pedaliera per organo che incendiano l’atmosfera con una musica davvero altra, stupendo clamorosamente per la concretezza e il numero pressoché infinito di idee che viene spremuto in così poco tempo.

Condivisioni 23
Share

ITA Stereochemistry è molte cose, ma soprattutto è un interessantissimo progetto musicale di una donna fuori dal comune, di un’anima che appartiene al mondo, e che va per il mondo. Dottoressa di Biotecnologie, artista di strada, donna che ha perso due figli durante la gravidanza e che ne parla con una lucidità incredibile, non c’ …

Condivisioni 17
Share

Per il sottoscritto il più bel disco dell’anno!

Condivisioni 12
Share

I Brighton 64 sono uno dei migliori gruppi con i quali passare qualche ora di puro divertimento, ma possono anche essere la colonna sonora per qualsiasi momento della nostra vita, stanno bene con tutto come le cose davvero eleganti.

Condivisioni 3
Share

La cosa più heavy che abbia recensito quest’anno…e mi è pure piaciuta

Condivisioni 21
Share

Bollywood, surf, desert, lounge e mille altri colori e spezie.

Condivisioni 10
Share

Aria di masterpiece soffia in questo dosato e geniale lavoro di HLFMN, autore e produttore nostrano, che in pochi anni si è posto all’attenzione del mondo musicale con doti compositive che attraggono con forza profonda e influente, qui risulta anche finemente dolce ed evocativo di paradisi sconosciuti.

Condivisioni 19
Share

I Mad Dogs sono più vari e complessi, non hanno una marcia sola ma riescono sempre a costruire un’ottima melodia, con una struttura forte, tenendo sempre alto il divertimento dell’ascoltatore, un disco, veloce, carico e molto divertente.

Condivisioni 40
Share

Nulla è perduto lungo le mille strade che incrociano Portland, specie per tale quartetto che si specializza in un lucente indie rock connaturato con il country. La loro personale visione si diffonde a partire da questo energetico primo album all’insegna della potenza melodica.

Condivisioni 10
Share

La loro non è una mera riproposizione di un qualcosa che è ormai passato, ma una rielaborazione di vari generi musicali tipicamente americani, a partire dal rock and roll delle origini per arrivare ai Dictators e al glam punk.

Condivisioni 5
Share